Oasis – Wonderwall: testo, traduzione e significato del capolavoro dei fratelli Gallagher

oasis wonderwall testo e traduzione

Testo, traduzione e significato di Wonderwall, ovvero la canzone più “odiata” dagli Oasis (ovvero dai fratell Gallagher).

Pubblicato come terzo singolo della pietra miliare “(What’s The Story ) Morning Glory”, Wonderwall è la super hit degli Oasis, che ha consacrato il gruppo di Manchester come i re indiscussi del britpop inglese. Non solo: l’album, con altre canzoni memorabili come “Champagne Supernova” e “Don’t Look Back in Anger”, ha sancito il successo mondiale della band dei fratelli Gallagher.

Wonderwall è comunque il brano che più di tutti è diventato il biglietto da visita degli Oasis. Scritta da Noel Gallagher, solo nel Regno Unito ha venduto oltre un milione di copie. Ed è l’unico singolo del gruppo ad essere entrato nella top 10 negli USA. Alcuni ritengono che sia la canzone britannica più bella di sempre.

Oltre al significato, che vedremo nelle prossime righe, un aspetto davvero peculiare di Wonderwall fu il videoclip, tra i più rappresentativi degli anni ’90. Fu registrato alla Unit 217B di Woolwich, a Londra, il 30 settembre 1995 in bianco e nero, con un’ambientazione molto circense: protagonisti sono clown, giocolieri e altre figure di questo tipo.La prima versione del video non venne accettata dalla casa discografica: infatti non prevedeva alcun gioco di luce ed effetti.

Oasis – Wonderwall testo e traduzione

Wonderwall testo

Today is gonna be the day that they’re gonna throw it back to you
By now, you should have somehow realised what you gotta do
I don’t believe that anybody feels the way I do about you now

Backbeat, the word is on the street that the fire in your heart is out
I’m sure you’ve heard it all before, but you never really had a doubt
I don’t believe that anybody feels the way I do about you now

And all the roads we have to walk are winding
And all the lights that lead us there are blinding
There are many things that I would like to say to you
But I don’t know how

Because maybe
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall

Today was gonna be the day, but they’ll never throw it back to you
By now, you should’ve somehow realised what you’re not to do
I don’t believe that anybody feels the way I do about you now

And all the roads that lead you there were winding
And all the lights that light the way are blinding
There are many things that I would like to say to you
But I don’t know how

I said maybe
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall
I said maybe (I said maybe)
You’re gonna be the one that saves me
And after all
You’re my wonderwall

I said maybe (I said maybe)
You’re gonna be the one that saves me (That saves me)
You’re gonna be the one that saves me (That saves me)
You’re gonna be the one that saves me

Wonderwall traduzione

Oggi sarà il giorno in cui te lo rinfacceranno
Ora, in qualche modo, dovresti aver capito cosa fare
Non credo che nessuno provi per te quello che provo io adesso

Rumori di fondo, in giro si dice che tu sia non sia più innamorata
Sono sicuro che tu l’abbia già sentito, ma non hai mai veramente avuto dubbi
Non credo che nessuno provi per te quello che provo io adesso

E tutte le strade che dobbiamo percorrere sono tortuose
E tutte le luci che ci guidano là sono accecanti
Ci sono molte cose che mi piacerebbe dirti
Ma non so come fare.

Perché forse
Sarai quella che mi salverà
E dopo tutto
Sei il mio muro della meraviglia
Oggi è il giorno
Ma non potranno mai rinfacciartelo
A questo punto dovresti avere capito
Cosa non dovresti fare
Non credo che nessuno provi per te
Quello che provo io adesso

E tutte le strade che ti hanno condotto fin là erano tortuose
E tutte le luci che illuminano il cammino sono accecanti
Ci sono molte cose che mi piacerebbe dirti
Ma non so come fare

Ho detto che forse
Sarai quella che mi salverà
E dopo tutto
Sei la mia ancora di salvezza, il mio muro della meraviglia

Wonderwall significato

Per quanto riguarda invece il significato di Wonderwall, il titolo è letteralmente traducibile in italiano con “muro delle meraviglie”, una parola nonsense e priva di significato reale. In realtà si tratta di un omaggio voluto al chitarrista dei Beatles, George Harrison, che aveva intitolato il suo primo disco da solista proprio così.

Lo stesso Noel Gallagher, che ha scritto la canzone, in un’intervista del 2015 in Scozia ha ricordato la genesi del brano: “Non so da dove provengano gli accordi e ricordo la cosa di Harrison. Ricordo che “you’re my wishing stone” non suonava bene. Dove abitavo avevo un poster di Wonderwall. E così pensai: “You’re my wonderwall. Porca troia! Suona fantastico. Nessuno saprà cosa significhi“.

Sempre Noel Gallagher in un passaggio di quella famosa intervista:

Qualcuno mi aveva comprato un aggeggino che si applica alla chitarra che si chiama capotasto, una cosina che metti sui tasti per poter spostare la voce su tonalità più alte. Io non ne avevo mai sentito parlare per un cazzo! Per quanto oggi possa sembrare strano, visto che tutte le mie canzoni prevedono un capotasto, non ne avevo mai sentito parlare. Qualcuno me l’ha procurato … Ricordo che mentre strimpellavo pensavo: “È piuttosto originale, no? Forse è la prima cosa originale che abbia mai fatto, no?” Ricordo che il titolo iniziale era Wishing Stone. Non so perché, ma era una cosa tipo Wonderwall, capisci … L’album di George Harrison … Sai, la storia sarebbe stata proprio diversa se l’avessi chiamata Wishing cazzo di Stone! Ricordo che Alan McGee e Dick Green vennero ad ascoltarla, ad ascoltare l’album che praticamente era stato completato. Ricordo che si guardarono. Posso giurare di aver visto i simboli della sterlina nei loro occhi“.