Spaghetti Comedy: la stand up all’italiana arriva all’Open Factory di Nichelino

Prospettive inedite, bilanci e riflessioni satiriche che calcheranno il palco dell’Open Factory di Nichelino in occasione di “Spaghetti Comedy – Stand up all’italiana Vol. 1”: la più grande rassegna del genere in Italia organizzata dal collettivo Torino Comedy Lounge.

Inserita nella cornice della stagione estiva “We Are Open”, di cui caratterizza il filone “Comedy”, la manifestazione porterà in scena, dal 29 giugno al 7 settembre, i monologhi di sei comici d’eccezione: dalle “nuove leve” – e tra i volti del recente game show di Prime Video LOL – Chi ride è fuori – Luca Ravenna e Michela Giraud ai “veterani” della stand up comedy nostrana, quali Filippo Giardina, Giorgio Montanini e Daniele Fabbri, fino a un ospite speciale che chiuderà il festival, Valerio Lundini, ospitato nella cornice dell’Hiroshima Sound Garden all’Hiroshima Mon Amour di via Carlo Bossoli 83.

Dopo mesi di restrizioni e chiusure, “Spaghetti Comedy Vol. 1” intende, quindi, direzionare nuovamente l’attenzione del pubblico sulla comicità dal vivo, senza il filtro degli schermi e il peso della lontananza cui ci ha abituati questo ultimo anno di pandemia.

Di qui, la scelta di collocare la rassegna negli splendidi spazi dell’Open Factory di Nichelino, portando Torino a divenire la vera e propria capitale della stand up comedy in Italia, con il primo festival dedicato interamente a tale tipo di comicità e costituito da una line up di notevole prestigio.

«Il Piemonte si staglia, storicamente, come una delle piazze teatrali e comiche più importanti d’Italia», commenta il direttore artistico Antonio Piazza, stand up comedian, fondatore del TCL e ideatore del festival, «ma questa importanza è, forse, venuta meno quando la televisione ha deciso di investire su un certo tipo di comicità, quella più “popolare”, facendo perdere, così, l’attenzione dei comici nei confronti dei live. Di qui, la focalizzazione su città quali Roma e Milano, dove si concentrano le grandi produzioni televisive del nostro Paese».

Giorgio Montanini al Teatro Miela – Opening Act Francesco Capodaglio © Fabrizio Caperchi Photography / La Nouvelle Vague Magazine

«Il progetto di realizzare una rassegna così grande, interamente votata alla stand up comedy (di cui accoglie i maggiori esponenti) e ospitata in provincia di Torino – continua il direttore artistico – rivela, perciò, due cose: da un lato, la volontà di sottolineare il fermento culturale di Torino e dintorni, in cui una comicità più moderna, sfrontata e intelligente è in grado di dialogare con la tradizione teatrale del capoluogo; e, dall’altro, l’essenzialità della dimensione live e dell’incontro con il pubblico, fondamentale per il comico».

«Il nostro desiderio – conclude Piazza – è, infatti, quello di creare un ambiente che porti i comici a considerare Torino come uno dei nodi centrali della stand up comedy in Italia, e in cui, soprattutto, possano vivere bene nel corso delle proprie performance: in questo senso, abbiamo sempre ricevuto molteplici complimenti da parte dei professionisti che abbiamo ospitato, dalla cura dei dettagli alla qualità delle nostre produzioni».

A introdurre le serate, oltre ad Antonio Piazza, anche i comici Pippo Ricciardi ed Emanuele Tumolo, co-fondatori, insieme allo stand up comedian e organizzatore del festival, del collettivo Torino Comedy Lounge.

Di seguito, il calendario completo della rassegna:
• 29 giugno: Luca Ravenna | Rodrigo Live (sold out)
• 30 giugno: Luca Ravenna | Replica aggiuntiva (sold out)
• 6 luglio: Filippo Giardina | Dieci
• 15 luglio: Michela Giraud | La verità, nient’altro che la verità, lo giuro! (sold out)
• 20 luglio: Daniele Fabbri | FAKEminismo
• 27 luglio: Giorgio Montanini | Undiceximo
• 7 settembre: Valerio Lundini | Il mansplaining spiegato a mia figlia

Biglietti in vendita su show.thecomedyclub.it.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21 (con apertura porte alle ore 19). L’ingresso sarà contingentato e l’afflusso garantito nel pieno rispetto delle norme anti-contagio in vigore. La rassegna è promossa da Spaghetti Comedy APS e Torino Comedy Lounge in collaborazione con: Open Factory Nichelino, Città di Nichelino, Informagiovani, SistemaCultura, Compagnia di San Paolo, The Comedy Club.

Prima degli spettacoli è anche possibile cenare presso gli spazi dell’Open Factory.

Per prenotare:
https://donaya.it/.
Come arrivare all’Open Factory? Da Torino centro, l’hub culturale di Nichelino è facilmente
raggiungibile in:
• AUTOBUS
• 14: da piazza Solferino scendere alla fermata TRENTO CAP (Nichelino)
35: da piazza Carducci scendere alla fermata PASCOLO (Nichelino)
• TRENO
SFM2 da Stura, Rebaudengo, Porta Susa, Lingotto
• AUTO
https://goo.gl/maps/iidwiu1ccLPZcb8T6