Da Dutch Nazari a Mace: scopri tutti gli eventi all’Eurovision Village al Valentino

Dal 7 al 14 maggio.

Un vero e proprio villaggio aperto a tutti, gratuito, progettato a misura di giovani e famiglie, dedicato a coloro che vorranno vivere l’atmosfera del grande evento internazionale che Torino ospiterà. Dal 7 al 14 maggio 2022, Eurovision Village avrà luogo al Parco del Valentino. Nel ‘villaggio’, durante la seconda settimana di maggio, dalle ore 17 si alterneranno oltre 200 artisti, testimonial e attivisti con il coinvolgimento degli sponsor dell’evento e partner istituzionali.

Dalle 17 alle 20.30, tutti i giorni, sarà prevista la partecipazione di numerosi artisti e progetti del territorio come ‘Pagella non solo Rock’.

Sui grandi schermi allestiti all’interno del parco, martedì 10, giovedì 12 e sabato 14 maggio si potrà assistere alla diretta delle semifinali e della finalissima di Eurovision Song Contest.

Ecco il programma completo:

  • Sabato 7 maggio – Inaugurazione
    Artisti emergenti condivideranno il palco con grandi interpreti come il trio torinese techno-jazz Tun e il musicista australiano Dub Fx, per una giornata di concerti e testimonianze contro la guerra.
    La giornata si aprirà con l’importante presenza di Lidia Maksymowicz, attivista e scrittrice sopravvissuta al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.
    Per lo scambio di consegne con Rotterdam, verranno invitati a suonare Michelle David & the True Tonesla band olandese fondata da Onno Smit e Paul Willemsen assieme a Michelle David, cantante afroamericana nata in North Carolina ma trapiantata a Rotterdam che riscopre la musica Gospel partendo dalle origini e dall’essenza del Rhythm & Blues e del R&R Soul.
    Sempre il 7 maggio calcherà il palco del Village Dutch Nazari, pseudonimo di Edoardo “Duccio” Nazari, cresciuto nella scena rap e hip hop della provincia di Padova, ma oggi autore di un genere libero da categorizzazioni tra l’elettro pop e l’indie, con testi intimisti e fortemente poetici. Per l’occasione si esibisce con Federico Cimini, cantautore-rivelazione calabrese trapiantato a Bologna e il “Walking Poet” Alessandro Burbank.
    Si aggiunge alla lineup dell’inaugurazione anche la giovane cantante cmqmartina, aka Martina Sironirivelazione di XFactor 2020 e G Pillola, nome d’arte di Guglielmo Perri, che affonda le sue radici nel mondo hip hop.

  • Domenica 8 maggio
    Giornata dedicata ai diritti e alla comunità LGBTQ+, con le Karma B, Elasi e Plastica, Cristina D’Avena feat Gem Boy, per oltre sei ore di concerti con artisti provenienti da tutta Italia. Si esibiranno i giovanissimi Queen of SabaSeguiranno i BlueBeaters, gruppo nato nell’estate del 1993 dall’incontro tra Casino Royale, Africa Unite e i Fratelli di Soledad, con l’idea di formare una one night band. I BlueBeaters ospiteranno Lo Stato Sociale con alcuni dei loro grandi classici in versione rocksteady.

  • Lunedì 9 maggio
    Questa sarà la giornata dell’Europa. Si ricorda la Dichiarazione rivolta da Robert Schuman nel 1950 ai paesi del continente per costruire nuove relazioni pacifiche dopo due guerre mondiali. Un ricco programma che alternerà artisti e musicisti (tra cui Melancholia + Little Pieces of Marmeladee Negrita), con la testimonianza di una giornalista ucraina, e gli interventi della vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno e della Commissaria europea all’Uguaglianza Helena Dalli.
    E’ prevista la presenza di Yaryna Grusha Possamai, scrittrice, traduttrice e pubblicista, professoressa di cultura e letteratura ucraina all’Università statale di Milano e giornalista de Linkiesta e il rapper Slava.
    Suonerà un musicista d’eccezione: Fabrizio Sandretto, non vedente dalla nascita, definito il ‘pianista del buio”.

  • Martedì 10 maggio
    Proiezione su maxischermo della prima semifinale

  • Mercoledì 11 maggio
    Torino Calling Day. Una vera e propria ‘chiamata alle arti’ per la comunità artistica torinese con Bandakadabra come backing band e una super crew hip hop, con oltre dieci tra i migliori giovani rapper del territorio. Insieme ai Bandakadabra e ai Motel Connection si affiancheranno numerosissimi artisti tra cui il cantautore torinese Bianco e Johnson RigheiraSi è aggiunto un superguest, Ensi, torinese di nascita, icona del rap italiano che porterà sul palco una proposta artistica originale, TORINO STATE OF MIND accompagnato in consolle da Dave_Zeta; con lui si esibiranno anche Axell, Rico Mendossa, Diss Gacha, Cicco Sanchez, Angelino Panebianco, O.D.T.,  Oliver Green, Thai Smoke, Santi, Joelz, Michael Sorriso, Manny Rivera, Sean Poly and more. Sarà anche la giornata del debutto della nuova band pop Paloma.

  • Giovedì 12 maggio
    Proiezione su maxischermo della seconda semifinale

  • Venerdì 13 maggio
    Dedicato alla world music. Anche in questo caso una band torinese, la special family The Sweet Life Society accompagnerà nomi come Roy PaciDavide Shorty e molti altri, come i Kakawa e il cantautore siciliano Alessio Bondì
    Ha confermato la sua presenza anche la rapper Beba, all’anagrafe Roberta Lazzerini, uno degli astri nascenti dell’hip hop italiano. La sostenibilità parla il linguaggio universale della musica grazie a Lavazza e al dj set di  Mace (pseudonimo di Simone Besussi), dj e uno tra i più importanti e riconosciuti producer della scena musicale italiana.

  • Sabato 14 maggio
    Proiezione su maxischermo della finale

Scopri orari e programma completo alla pagina del Comune di Torino dedicata a Eurovision Village.