Milano come Rio de Janeiro: le sonorità globali di Balera Favela

Vi è mai capitato di ascoltare un pezzo senza riuscire a stare fermi? È quello che succede cliccando play sulla pagina soundcloud di Balera Favela, il collettivo milanese che propone una “global music para tu culo”. Siamo andati a trovarli durante un dj set a Radio Raheem.

_
_di Irene Maddio

A Milano sui Navigli sembra di essere ancora in vacanza, anche a settembre inoltrato: sole, spritz e gambe abbronzate che passeggiano senza fretta. Se poi ci metti anche la musica in vetrina di Radio Raheem il paradiso tropicale l’hai trovato.

Ckrono, Go Dugong e Prp a Milano ci vivono e ci lavorano. Dietro a questi nomi ci sono tre percorsi differenti che confluiscono in un progetto insolito e molto interessante: Balera Favela nasce dall’esigenza di portare in Italia nuove sonorità provenienti da tutto il mondo.

Uno dei concetti fondamentali del progetto, infatti, è quello dello scambio: i tre dj fanno il giro del globo cercando suoni e contaminazioni negli angoli più remoti della Terra – dal baile funk brasiliano alla musica tribal messicana, passando per l’Africa e il Medio Oriente – che poi filtrano attraverso il proprio bagaglio esperienziale e culturale.

Dal 31 marzo dello scorso anno – il primo live set realizzato in città – la scena clubbing italiana si è arricchita di sperimentazioni originali e innovative. Le feste messe in piedi dai tre dj (più Marcello Farno, che si occupa della parte manageriale) mixano sapori e tradizioni differenti, creando un ponte di accesso verso luoghi e culture lontane. Il loro è un vero e proprio “viaggio sonoro” che rivela una autentica passione e curiosità verso altri mondi.

«L’asse Italia-Brasile è diventato molto naturale» mi dice Pierpaolo (Prp, ndr) per svelarmi il motivo dell’assonanza di quel nome: Balera rappresenta la musica nazionalpopolare italiana dalla quale tutti e tre provengono (anche se Ckrono è per metà giapponese, ndr.), Favela invece è l’interesse verso tutte quelle zone nascoste del mondo dalle quali attingono. Così escono pezzi come il remix latino di Sei un mito degli 883, ma ai live set aspettatevi tanto altro. Le serate di Balera Favela si trasformano sempre in un folle carnevale in cui si ondeggiano i fianchi a colpi di bassi, nutrendo uno spirito allegro e danzante.

Siete curiosi di sentire i ritmi di Balera Favela? Dopo aver girato per l’Italia – Firenze, Urbino, Roma e Cosenza tra le città che li hanno ospitati – il party tornerà a Milano: sabato 22 li trovate all’Apollo insieme a We Riddim e il 6 ottobre qui.

blank

Photo by Ilaria Gambi