Brian Eno e Roger Eno si esibiranno per la prima volta insieme sull’Acropoli di Atene

Per la prima volta in assoluto, infatti, Brian Eno e Roger Eno si esibiranno insieme e dal vivo, il 4 agosto 2021, nell’ambito dell’Athens Epidaurus Festival. 

I fratelli Brian e Roger Eno si esibiranno nel loro primo concerto insieme. In quanto parte dell’ Athens Epidaurus Festival, Brian e Roger Eno suoneranno presso l’Acropoli di Atene, patrimonio Unesco, il 4 agosto 2021. Nonostante non abbiano mai suonato dal vivo come duo, i due fratelli e musicisti ambient incidono insieme dal 1983. Hanno pubblicato musica insieme per la prima volta nel 2020 con l’uscita dell’album Mixing Colours e dell’EP Luminous per Deutsche Grammophon. In seguito alla pandemia, l’Athens Epidaurus Festival ha in programma una riapertura dei dialoghi culturali tra la Grecia e il resto del mondo. Più di 80 performance, di cui 50 eseguite da artisti greci, sono già confermate e spaziano dalla danza, al teatro, all’opera, alla letteratura, alla musica e molto altro ancora.


Il programma del festival si sviluppa in più location da maggio ad ottobre.

L’Athens and Epidaurus Festival è la principale organizzazione culturale greca oltre che essere il festival più longevo in Europa.

Nell’arco di 65 anni, il festival ha accolto parte dei più importanti artisti – musica, danza e teatro – sia locali che internazionali, collaborando con le più importanti organizzazioni greche ed internazionali, attirando pubblico da ogni parte del mondo.

Fino al 2005 il festival si è tenuto esclusivamente presso l’Odeon di Erode Attico e presso il Teatro Antico di Epidauro. Nell’estate del 2006 sono stati istituiti cinque nuovi palchi nel contesto industriale del Peiraios 260 che, da quel momento in avanti, è emerso come importante rampa di lancio per l’arte contemporanea. Fanno anche parte del Festival alcune produzioni artistiche e performance studiate appositamente per determinate ambientazioni sparse per il territori dell’Attica.


La direttrice teatrale Katerina Evangelatos è stata nominata direttrice artistica del Festival nel settembre 2019. Due dei suoi principali obiettivi sono stati l’accrescimento del carattere internazionale del Festival ed il supporto alla ricerca nel campo delle arti performative verso il pubblico. Nuove iniziative di ricerca sono state studiate in modo da avere un raggio d’azione sempre più internazionale rivolgendosi sia agli specialisti del settore che al pubblico, in Grecia come all’estero.


Parallelamente è presente un costante supporto verso la creazione artistica nei teatri, le performance, la musica, la danza, la arti visive, la scrittura di commedie e l’editoria, avendo come obiettivo non solo la presentazione di nuove opere da parte di talenti locali in Grecia, ma anche di promuoverli all’estero. Cercare modalità alternative e non convenzionali di presentare le sedi del Festival è un aspetto chiave della nuova filosofia del Festival. In tal senso, d’ora in avanti, gli eventi del Festival si terranno anche in inverno, espandendo, così, il programma estivo.

English version

Brothers Brian and Roger Eno are playing their first live concert together. As part of the Athens Epidaurus Festival, Brian and Roger Eno will perform at the Acropolis, a UNESCO World Heritage site, on August 4th. Despite having never performed live as a duo, the two brothers and ambient musicians have been recording together since 1983. They first released music together in 2020, when they released an album, Mixing Colours, and an EP, Luminous, on Deutsche Grammophon. Following the pandemic, the Athens Epidaurus festival plans to reopen cultural dialogues between Greece and the rest of the world. It has over 80 acts booked, 50 of which are Greek. They span the fields of dance, theatre, opera, literature, music performance art and more.

International acts include Max Cooper, Ólafur Arnalds, Nene H & Basiani Choir and a live performance of Chernobyl by Hildur Guðnadóttir, Chris Watson and Sam Slater. The festival is scheduled to run across multiple venues from May through October. Watch a video presentation of the festival programme by artistic director Katerina Evangelatos-

The Athens and Epidaurus Festival is Greece’s leading cultural organisation and one of the oldest continuously running festivals in Europe. Spanning 65 years, the Festival has welcomed some of the greatest music, dance, and theatre artists of the international and local scene, in collaboration with the most prestigious Greek and international organisations, attracting large audiences from around the world.

Up until 2005, the Festival had been held exclusively at the Odeon of Herodes Atticus and the Ancient Theatre of Epidaurus. In the summer of 2006, five brand-new theatre stages were launched at the Peiraios 260 industrial venue which has since emerged as an important springboard for contemporary art. Artistic productions and site-specific performances are also presented at other venues in Attica and various locations as part of the Festival.

Theatre director Katerina Evangelatos was appointed Artistic Director in September 2019. Expanding the Festival’s international character and supporting research in the field of performing arts towards audience development have been the two main goals of the current Artistic Director. Novel research initiatives are designed with an international outreach in mind, targeted both at specialists and the public at large in both Greece and abroad. At the same time, artistic creation in theatre, performance, music, dance, visual arts, playwriting, and publishing is actively encouraged, the goal being not only to present works by talented local artists in Greece but also to promote them abroad.

Seeking unconventional, alternative ways of showcasing the Festival venues is a key aspect of the Festival’s new philosophy. Along those lines, the Festival artistic events will from now on also be held during the winter, expanding the summer programme.

 

Traduzione da inglese a italiano a cura di Paolo Carrone