Loftnovantadue: gli eventi di Settembre

Nata lo scorso ottobre, loftnovantadue è una nuova realtà nel panorama torinese che ruota attorno alle tre dimensioni di studio, casa e cucina. Oltre ad essere infatti la casa della fotografa e startupper Elisa Carucci, è uno studio fotografico. Si propone inoltre – con attenzione a qualità estetica e della materia prima – come home restaurant e hidden kitchen, utilizzando la cucina nera openspace e il social table come luogo d’incontro per eventi di private dining, supper club, talks e workshops.

 

La seconda stagione sta per iniziare e i format che loftnovantadue proporrà a partire da settembre sono i seguenti :

  • il supper club, l’absolute beginner: ogni appuntamento vedrà uno chef differente che cucinerà e racconterà i propri piatti illustrandone provenienza, curiosità e storia.è un’esperienza sociale ed enogastronomica in cui persone nuove si conoscono a suon di cibo, vino,e buona musica. il social table parallelo alla cucina riflette infatti la struttura di ogni serata. lo chef fa parte del pubblico e il pubblico fa parte della cucina, senza barriere.

  • i talk&taste, incontri con produttori locali seguiti da una degustazione con aperitivo rustico offerto dalla casa. questo format vuole valorizzare il nostro incredibile territorio e i suoi frutti.ogni incontro è una scoperta: di un luogo, di una produzione, di una famiglia.dal genepì alla menta, dal vino ai formaggi più pregiati, verranno scelti piccoli e medi produttori con una spiccata etica lavorativa, che amano il proprio lavoro e sono dediti ad una produzione di qualità.

  • i workshops, laboratori manuali di una giornata per un massimo di dieci persone.dalla teoria alla pratica, in queste giornate ci si sporcherà le mani seguendo la filosofia dell’imparareper errori, facendo e creando. il loft inizierà proponendo una mini-serie di incontri sulla panificazione casalinga, il primo già sabato 5 settembre, in cui Francesca Riolfi, baker professionista e founder del micropanificio paneurbano, illustrerà il suo metodo di pane a lievitazione naturale ispirato alle tecniche dei paysans-boulangers francesi. si torna a casa con il pane fragrante e tanto sapere in più,nel corpo e nell’anima.

Loftnovantadue è anche disponibile al private dining per eventi aziendali e occasioni speciali come compleanni o lauree. offre anche un servizio di affitto location, sia dello studio fotografico che dello spazio cucina, a professionisti e amatori del settore. Il loft è una casa prima di tutto e ciò che viene offerto è sempre semplice, sincero e reale. Un progetto dinamico di innovazione culturale, artistica e sociale. Una casa in fermento.

Qui di seguito il programma completo di Settembre:

sabato 05.09 / workshop n.1: pane urbano con Francesca Riolfi 

Sabato 5 settembre loftnovantadue propone il primo laboratorio di una mini-serie dedicata alla panificazione casalinga. ogni incontro, un esperto differente. Questa volta sarà il turno di Francesca Riolfi, baker professionista e founder del micropanificio paneurbano. Francesca illustrerà il suo metodo di panificazione a lievitazione naturale ispirato alle tecniche dei paysans-boulangers francesi con una materia prima di ottima qualità, seguendo biodiversità, natura e sensazione.

Il workshop inizierà alle ore 10 affrontando le basi teoriche della panificazione mentre si fa pratica, sporcandosi le mani e seguendo la filosofia dell’imparare per errori, facendo e creando. Il pranzo sarà offerto dalla casa.si proseguirà fino alle 17 per poi tornare a casa propria per cuocere il pane a cui si è dedicata la giornata. I partecipanti proveranno così loro stessi a panificare realmente e consapevolmente nel proprio forno, un pane buono, caldo e fragrante che sarà pronto per cena.una giornata da cui uscire arricchiti, nel corpo e nell’anima.

Il workshop verrà attivato con un minimo di sei ed un massimo di dieci persone.

giovedì 10.09 / supper club n.7: umami tales con Fang Fei

primo appuntamento al social table per la season two del loft, con una cena probiotica e fermentata con Fang Fei, alias di Stefania di Leo, chef plant-based dall’animo gipsy e glam; umami-addicted, innamorata del mondo vegetale e dei glitter, dei barattoli pieni di bolle, batteri, funghi e muffe. Il menu vedrà arancini al kimchi, bruschette al cream cheese di kefir e cipolla di tropea fermentata, tempeh di piselli saltato in succo di miso, e molti, molti altri piatti incredibili. Ad accompagnare, una selezione di vini naturali dell’azienda agricola biologica ‘La via del colle’.

giovedì 24.09 e venerdì 25.09 / supper club n.8-9: due cene “itagliane” con Mirko Pelosi

Un nome, una garanzia. Mirko tornerà al loft, questa volta non più con ingredienti nordici, ma italianissimi, visti sempre da una prospettiva globale. Queste due cene saranno una provocazione: si metterà sul piatto un dibattito, un confronto. Cucina italiana o cucina all’italiana? con un vero e proprio taglia e cuci degli ingredienti, il social table diventerà tavolo di discussione di un tema molto contemporaneo. Si osserverà il mondo attentamente, per meglio comprendere noi stessi, e il cibo. Costa di bieta, capperi di nasturzio e saba. Crescione romagnolo, erbe selvatiche e formaggio di fossa. Non si può svelare tutto, ma si può dire che sarà una cena da non perdere: ci sono due date apposta.

loftnovantadue è un’associazione e tutte le attività sono riservate ai soci.

per tesserarsi e partecipare agli eventi è sufficiente compilare il form nella sezione membership del sito www.loftnovantadue.com 

per maggiori info, costi e prenotazioni mandare una mail a info@loftnovantadue.it

Foto credit: © Elisa Carucci