Il febbraio al Folk Club è un viaggio tra Irlanda, States e Brasile

Un cartellone eclettico che spazia dal piano solo di Remo Anzovino al folk irlandese dei Birkin Tree, dall’elegante miscela di canzone d’autore e etnofolk delle As Madalenas al jazz e soul di Lou Marini, fino al blues di Francesco Piu. Ecco una guida agli imperdibili appuntamenti di questo mese. Articolo a cura di Oliver Crini. 

Una delle più longeve e storiche sale da concerto Torinesi, il Folk Club continua a essere un faro per la musica dal vivo, mantenendo viva l’eredità culturale lasciata da Franco Lucà e portata avanti con passione dal figlio Paolo. Con una storia di oltre tre decenni, la venue seminascosta nel cuore del Quadrilatero Romano, si distingue per la qualità e la varietà delle sue proposte musicali, attirando artisti di fama nazionale e internazionale, dal panorama del Jazz, della musica da autore e della classica contemporanea.

Andiamo alla scoperta più nel dettaglio dei concerti di questo mese al Folk Club di Torino.

REMO ANZOVINO – 02 FEBBRAIO 2024, ORE 21:30

Presenta l’ultimo album “Don’t Forget to Fly”

Remo Anzovino ritorna sul palco del Folk Club con il suo nuovo progetto “Don’t Forget to Fly”, un album che segna una svolta nella sua carriera con composizioni piano solo. Questo lavoro, frutto di una profonda riflessione sull’espressività del pianoforte, è un invito a esplorare la dimensione del sogno e del volo. L’album è ricco di narrazioni musicali che trasportano l’ascoltatore in un viaggio onirico, dove il pianoforte diventa strumento di scoperta e di libertà. Il concerto di Anzovino promette un’esperienza immersiva, unendo le nuove composizioni a brani tratti dal suo ricco repertorio di musiche da film, album di studio e progetti sperimentali.

BIRKIN TREE feat. BECKY NI ÉALLAITHE (IRL) – 03 FEBBRAIO 2024, ORE 21:30

Irish Folk ai massimi livelli

I Birkin Tree, punto di riferimento per il folk irlandese in Italia, tornano per la dodicesima volta (!) al Folk Club, questa volta accompagnati direttamente dalla Connemara dall’affascinante Becky Ní Éallaithe, giovane ballerina e musicista di concertina. Celebrando il loro quarantesimo anniversario con l’album “4.0”, la band dimostra di saper rinnovarsi pur rimanendo fedele alle radici della musica celtica più tradizionale. Il concerto offrirà un mix vibrante di melodie popolari e composizioni originali, con momenti di danza che porteranno sul palco l’energia e il fascino dell’Irlanda. Un’occasione unica per scoprire o riscoprire la ricchezza della tradizione folk irlandese.

AS MADALENAS – 10 FEBBRAIO 2024, ORE 21:30

Un Brasile elegante e sanguigno

Il duo formato da Cristina Renzetti e Tatiana Valle, per l’occasione accompagnate da tre giganti del jazz nostrano quali Roberto Taufic alla chitarra classica, Ferruccio Spinetti al contrabbasso, e Bruno Marcozzi alle percussioni, presentano “As Madalenas” il loro terzo album in studio, un viaggio musicale che esplora le sonorità brasiliane con uno sguardo contemporaneo, teso a costruire un accattivante e raffinatissimo modello di easy listening, consapevole, elegante, intelligente. Le due artiste, attraverso una fusione di voci, chitarre e percussioni, raccontano storie di vita, amore e quotidianità, tessendo un legame profondo tra Italia e Brasile. Il loro spettacolo al Folk Club sarà un’occasione per apprezzare la bellezza e la diversità della musica brasiliana, in un dialogo aperto tra tradizione e innovazione.

LOU MARINI and the Italian Groovers – 16 FEBBRAIO 2024, ORE 21:30

Il Leggendario Sax dei Blues Brothers

I fan lo ricorderanno sotto lo pseudonimo di “Blue Lou”, il grande pubblico perché è stato lo storico sassofonista dei Blues Brothers. Lou Marini vanta collaborazioni con alcuni dei più grandi nomi della musica (Frank Zappa, James Taylor, Donald Fagen, Steely Dan, solo per citarne alcuni) e approda al Folk Club accompagnato dagli Italian Groovers, un ensemble formato dai più talentuosi musicisti torinesi. Tra questi spicca Enzo Zirilli, storica presenza al Folk Club, con la sua rassegna “Radio Londra”, che continua lo scambio culturale con i più interessanti musicisti d’oltremanica. La serata promette un mix irresistibile di jazz, soul e funk, dove i classici del genere si fondono con le composizioni originali di Marini. La sua maestria nel sax e la sua energia sul palco rendono questo concerto un evento imperdibile per gli amanti della musica live di qualità.

FRANCESCO PIU – 23 FEBBRAIO 2024, ORE 21:30

“20th Anniversary” – vent’anni di grande musica

Il polistrumentista e cantante sardo Francesco Piu celebra al Folk Club vent’anni di una carriera ricca di successi, riconoscimenti e concerti memorabili. Artista poliedrico, le sue performance sono un viaggio nel blues con escursioni nel soul, rock e influenze mediterranee. Il concerto sarà un’occasione per ripercorrere i momenti più significativi della sua carriera, con l’accompagnamento di Silvio Centamore alla batteria. Piu promette una serata di grande musica e emozione, unendo tecnica, passione e una capacità unica di comunicare con il pubblico.

blank