Eiko Ishibashi & Jim O’Rourke per l’anteprima di Jazz is Dead al CAP10100

Venerdì 21 aprile, CAP10100 Torino: il duo Eiko Ishibashi & Jim O’Rourke (JP/US) danno il via alla sesta edizione di Jazz is Dead! festival con un’anteprima contemporanea, rigorosa e al contempo incredibilmente libera. 

Artista di punta della Drag City, produttore di personaggi musicali fondamentali come Wilco, Sonic Youth, John Fahey, membro insieme a Christian Fennenz e Peter Rehberg dei Fenn O’Berg, autore di colonne sonore per Werner Herzog, Koji Wakamatsu e Olivier Assayas, consulente musicale per The school of rock… Jim O’Rourke è attivissimo dalla fine degli Anni 80 ed è il primo elemento del duo protagonista dell’anteprima di Jazz is Dead! festival 2023 prevista venerdì 21 aprile al CAP10100 di Torino.

Eiko Ishibashi è la polistrumentista giapponese compositrice e performer in bilico tra musica, teatro e arte, tra le sue collaborazioni internazionali annovera delle vere e proprie star del patrimonio alternativo come Keiji Haino, Charlemagne Palestine, Merzbow, Phew… ha una residenza su NTS Radio e tra le sue colonne sonore c’è il film vincitore del Premio Oscar 2021 Drive my car di Ryusuke Hamaguchi.

Queste perle del panorama sonoro internazionale incrociano i propri destini tra le pubblicazioni della Drag City e le tante collaborazioni di natura onnivora. Ne nasce il duo Eiko Ishibashi & Jim O’Rourke (JP/US) che attinge dalla spontaneità della musica improvvisata, dalla musica elettronica, dalla classica e dalla sperimentazione elettroacustica e digitale per ottenere un risultato affascinante, contemporaneo, rigoroso e al contempo incredibilmente libero.

Libero come la sesta edizione di Jazz is Dead! festival, un essere in continuo mutamento che si fa sempre più fluido. Sin da questo primo appuntamento firmato JID23 si intuisce che non ci sarà un solo artista la cui descrizione si riduce a un solo genere. Fluidità e contaminazione garantiscono al corvo un volo libero verso qualcosa di nuovo, senza forme prestabilite e senza dogmi.

blank

Jazz is Dead! festival 2023 si conforma con il seguente schema: venerdì 21 aprile anteprima con il duo Eiko Ishibashi & Jim O’Rourke presso il CAP10100 (corso Moncalieri 18 Torino, ticket euro 15 disponibile Dice); venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 maggio sono i tre giorni del festival presso i quattro palchi del Bunker (via Paganini 0/200 Torino, ingresso libero riservato ai soci Arci, prenotazione ingresso prioritario tramite iniziativa sostieni il festival); appuntamento extra sabato 3 giugno con gli Irreversible Entanglements al Museo Nazionale del Cinema di Torino (Cinema Massimo, via Giuseppe Verdi 18 Torino, ticket euro 10 su museocinema.it); epilogo di venerdì 9 giugno al Planetario di Torino (via Osservatorio 30 Pino Torinese TO, ticket euro 12 su planetarioditorino.it) con Mabe Fratti.

 

Appuntamento venerdì 21 aprile al CAP10100 per una straordinaria anteprima del festival che dà il via alla manifestazione sperimentale e avanguardista che riconosce al jazz la lezione del virtuosismo e l’attitudine all’improvvisazione esecutiva. 

 

PROGRAMMA JID23

anteprima venerdì 21 aprile 2023

CAP10100 (corso Moncalieri 18 Torino, ticket euro 18 disponibile da martedì 21 febbraio su Dice)

Eiko Ishibashi & Jim O’Rourke

 

festival venerdì 26, sabato 27, domenica 28 maggio 2023

BUNKER (via Paganini 0/200 Torino, ingresso libero riservato ai soci Arci, prenotazione ingresso prioritario tramite iniziativa sostieni il festival)

 

venerdì 26 maggio

Pan Daijing

Sarah Davachi

Nziria

Leya

Upsammy

Stefania Vos

live visual by LSDR

Emisfero by MagdaClan

 

sabato 27 maggio

C’mon Tigre

Shackleton

Lalalar

DayKoda 4tet

Marlene Ribeiro

Sunny Levi

Pho-Bho Records

live visual by LSDR

Emisfero by MagdaClan

 

domenica 28 maggio

Boris

Moin (Raime + Valentina Magaletti)

Brandon Seabrook + Cooper-Moore + Gerald Cleaver

Gabriele Mitelli + John Edwards + Mark Sanders

Orchestra Pietra Tonale

Emisfero by MagdaClan

 

extra sabato 3 giugno

Museo Nazionale del Cinema di Torino (Cinema Massimo, via Giuseppe Verdi 18 Torino, ticket euro 10 disponibili da martedì 21 febbraio su museocinema.it)

Irreversible Entanglements

 

epilogo venerdì 9 giugno

Planetario di Torino (via Osservatorio 30 Pino Torinese TO, ticket euro 12 disponibile a breve su planetarioditorino.it)

Mabe Fratti