S.S. Lazio Women, grande entusiasmo per la stagione in serie A

La S.S. Lazio Women 2015, divisione femminile della S.S. Lazio, è reduce da un entusiasmante campionato che l’ha vista conquistare la massima Serie del calcio donne. Guidata dall’ex campionessa azzurra Carolina Morace, e da una rosa agguerrita che ha visto nel corso della stagione anche gli importanti innesti di Carolina Labate e Corina Luijkx, ora la squadra romana si appresta a vivere l’esperienza della Serie A.

Carolina Morace, così come Labate e Luijks, è arrivata alla Lazio a fine gennaio e, anche nel racconto delle giocatrici, il suo apporto è stato determinante per dare alla squadra la mentalità vincente che le ha permesso di centrare il traguardo. Riuscirà la squadra a stupire anche nel massimo campionato? E’ un argomento che interesserà anche gli scommettitori, che oltre a fare le proprie puntate in siti come Synergy Casino, saranno molto attenti rispetto al cammino in campionato della S.S. Lazio Women.

Lazio Women, quali prospettive per la Serie A?

Del ruolo fondamentale avuto da Carolina Morace nel dare alla squadra la spinta decisiva ha parlato anche il difensore Carolina Labate in una recente intervista. Tutto è cambiato con Carolina, lo spirito, l’atteggiamento e il desiderio di tutte noi di lasciare il segno in questa promozione. Carolina ci ha fatto crescere molto, ha un’esperienza incredibile e ha trascinato emotivamente lo spogliatoio in un momento in cui la squadra aveva perso fiducia. La premiazione in Campidoglio? È stata un’emozione incredibile e un ambiente da favola”. Ora, dopo un po’ di relax passato magari a giocare online in siti come Gunsbet come tanti altri italiani, per il team femminile della Lazio si prospetta una stagione ancora più difficile ma sicuramente esaltante e piena di ambizioni.

“Stiamo pensando alla prossima stagione” ha raccontato sempre Carolina Labate. Lo staff tecnico ci ha inviato un programma di formazione in vista del prossimo anno. Dobbiamo seguire bene questi programmi per essere al meglio per la preparazione. Solo dopo la cerimonia di premiazione in Campidoglio ci siamo resi conto del prestigio del traguardo raggiunto. A un certo punto della stagione sembrava impensabile raggiungere la vetta della classifica. Dall’arrivo di coach Morace, siamo cresciuti giorno dopo giorno e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo”.

Intanto la squadra è impegnata nel ritiro pre-campionato. La coach Morace non si è sbilanciata più di tanto sul prossimo campionato ma ha sottolineato il clima di affiatamento e positivo che sta vivendo con le sue ragazze. “Si lavora con il sorriso…” ha significativamente affermato in questo senso, ringraziando al contempo le giocatrici e l’intero staff.

Nuovi acquisti per la Serie A

Nonostante il coach non si sbilanci, Lazio Women ha già dimostrato coi fatti di volersi attrezzare nel miglior modo possibile per la prossima stagione. Sono già stati fatti infatti sette acquisti per rinforzare la rosa, tutti con contratto triennale. Si tratta del portiere Ohrstrom, in arrivo dalla Fiorentina, della centrocampista Signe Holt, della danese Maria Moller, difensore, dell’attaccante proveniente dalla Roma Julia Glaser, del giovane difensore Beatrix Fortos, e infine di Nora Horoum ed Ella Mastrantonio.

Un’altra buona notizia è legata all’accordo pluriennale che sarebbe stato siglato tra l’allenatrice Carolina Morace e il patron della Lazio Lotito. Pur mancando l’ufficialità il Messaggero riporta che proprio nei scorsi giorni i due avrebbero trovato la quadra per una permanenza dell’ex azzurra nei prossimi anni.

Non resta che aspettare il calcio giocato

Dunque, se le premesse per un grande campionato in serie A ci sono tutte, ora bisogna solo aspettare che si inizi a giocare. Il campionato della massima serie femminile prenderà via il 29 agosto e si tratterà di un anno importante di passaggio perché dalla stagione 2022-23 si disputerà il primo campionato femminile professionistico della storia italiana. La Lazio Women in questo caso parte già avvantaggiata, essendo divisione femminile di una società professionistica come la SS Lazio. Ora dovrà solo confermare di meritare anche per l’anno successivo il massimo campionato.