Silvia Gribaudi inaugura Torinodanza 2020

Torna Torinodanza e c’è molto da festeggiare: in un anno così complesso per tutto il settore degli eventi dal vivo, questa edizione 2020 risulta ancora più importante e ricca di significato. Dall’11 settembre al 23 ottobre, il festival presenterà 16 spettacoli con numerose anteprime e prime nazionali tra le Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri e il Teatro Carignano di Torino. 


_di Francesca Cavallo

A inaugurare le danze sarà proprio la Festa! di Silvia Gribaudi, venerdì 11 settembre alle ore 20:45 alle Fonderie Limone di Moncalieri, una forma di performance partecipativa – realizzata in collaborazione con Matteo Maffesanti – in cui gesto, ironia, musica e immagini concorrono a creare momenti unici, elaborati site specific.

Rinnovato ma sempre fedele a se stesso: con questa edizione 2020, Torinodanza intende sostenere con decisione alcuni artisti italiani per contribuire alla resistenza del sistema e coinvolgere coreografi stranieri, per mantenere la tradizionale vocazione internazionale del festival.

Accanto alla performer e coreografa piemontese, nel ricco cartellone del festival troveranno spazio le nuove creazioni in prima nazionale di altre illustri “Signore della danza italiana” come Cristina Kristal Rizzo, Ambra Senatore e Simona Bertozzi. L’ampia vetrina dedicata all’Italia si completerà con il ritorno di due vecchie conoscenze del festival, Marco Chenevier e Marco D’Agostin, e il nuovo progetto dell’astro emergente Alessio Maria Romano.

Torinodanza 2020 avrà anche una forte componente internazionale, con artisti di fama mondiale come Dimitris Papaioannou, Sidi Larbi Cherkaoui, Hofesh Shechter, e volti nuovi come Honji Wang Sébastien Ramirez, Alan Lucien Øyen, Aurélien BoryShantala Shivalingappa.

Ulteriori informazioni: http://www.torinodanzafestival.it/