Il rituale elettronico degli Zu ci porta dal Museo del Cinema di Torino all’Amazzonia

Costanti viaggi in Amazzonia hanno permesso agli Zu di campionare e utilizzare sonorità umane e naturali del luogo: il progetto che ci faranno ascoltare al Museo del Cinema di Torino nell’orbita di Jazz Is Dead (ed in collaborazione col visual artist Lillevan Recherche) nasce proprio da queste musiche.

Con TERMINALIA AMAZONIA si concretizza il primo atto della collaborazione tra il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il festival torinese d’avanguardia Jazz is Dead.

Il progetto TERMINALIA AMAZONIA viene alla luce in seguito al lungo e lento viaggio di ricerca al confine tra Perù e Brasile e porta la testimonianza audio-video degli Zu in visita alla tribù Shipibo-Conibo. Il progetto non si fa politico né antropologico, ma resta artistico: così come la tradizione indigena coniuga la natura con l’uomo e il canto con gli spiriti, gli Zu conciliano la coscienza mediterranea figlia della mitologia classica con la spiritualità amazzonica figlia delle forze della natura e la strenua ricerca dei suoni e delle frequenze frutto dei loro strumenti analogici (EMS Synthi, OSCar, Roland System-100M, ARP 2600, Octave-Plateau Voyetra-8) con le antiche canzoni sciamaniche.

Ai video troviamo il visual artist Lillevan Recherche, live performer e co-fondatore del gruppo visual-audio Rechenzentrum Potsdam di Berlino, negli ultimi anni ha realizzato opere con e per (tra gli altri) Fennesz, Morton Subotnick, Faust Opera, Trans Maghreb, Sinfonia Tropico, GletscherMusik Festival.

Field recordings dai rituali della tribù indigena Shipibo delle Amazzoni, con elettronica live by ZU ((Jacopo Battaglia, Luca T Mai, Massimo Pupillo) e Visual by Lillevan.

Giovedì 16 gennaio 2020
Cinema Massimo – Sala Cabiria
Via Verdi, 18, 10124 Torino TO
Ticket: 10€ intero 8€ ridotto

Zu Terminalia Amazonia
HOM019
Album release: 11.10.2019 – House of Mythology ( UK)
https://www.houseofmythology.com/releases/view/zu-ndash-terminalia-amazonia