Le mostre, i workshop e le attività educative di settembre a CAMERA

Al Centro Italiano per la Fotografia di Torino continuano le mostre di Benassi e Fink – quest’ultimo sarà in loco il 20 per un incontro col pubblico e nei giorni successivi per un workshop. 

Le mostre

Larry Fink
Unbridled Curiosity

CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia propone fino al 29 settembre, la mostra antologica Unbridled Curiosity del fotografo americano Larry Fink (Brooklyn, New York, 1941) che raccoglie oltre novanta immagini, realizzate tra gli anni Sessanta e oggi, che sono esposte nelle prime cinque sale di CAMERA.

Curata da Walter Guadagnini, la selezione in bianco e nero e di grande potenza estetica, mira a evidenziare quei legami tra le persone e tra le persone e i luoghi che Fink, nel corso di tutta la sua carriera, ha saputo immortalare con occhio attento e “sfrenata curiosità”, mischiandosi ai contesti, rubando momenti di intimità e mettendo in evidenza l’anima dei soggetti ritratti. Le grandi battaglie civili, i party esclusivi tra Hollywood e i grandi musei, la vita rurale, le palestre pugilistiche: nulla sfugge all’obiettivo di Fink.

“La mia vita è una cascata di rivelazioni empatiche  Una vita spesa cercando di costruire ponti tra le classi, le fatiche, i piaceri e le paure del dolore. Una vita trascorsa ad accumulare immagini che attestano un senso di meraviglia sensuale e sociale.Questo spettacolo è un viaggio sconnesso attraverso molte esperienze e sensazioni. È una testimonianza di curiosità sfrenata.” – Larry Fink.

La mostra è prodotta da Fotografia Europea di Reggio Emilia.

Inoltre…

Venerdì 20 settembre alle ore 18.00, il fotografo americano Larry Fink sarà a CAMERA per un incontro aperto al pubblico. In dialogo con il direttore Walter Guadagnini, Fink racconterà il suo personalissimo approccio alla fotografia, i momenti salienti della sua carriera e i tratti del suo lavoro che lo hanno reso noto in tutto il mondo come autore capace di mettere in evidenza l’anima dei soggetti ritratti.

Jacopo Benassi
Crack

In contemporanea alle fotografie di Larry Fink, a CAMERA fino al 29 settembre, è visitabile la mostra Crack del fotografo Jacopo Benassi (La Spezia, 1970). Nella Sala Grande e nel lungo corridoio di CAMERA verranno allestite le sessanta immagini che compongono Crack, progetto che Jacopo Benassi ha realizzato mettendo al centro della sua riflessione il rapporto tra classicità e contemporaneità nei corpi e nei legami che gli individui instaurano con uomini e ambienti.

Crack – commenta Walter Guadagnini, curatore della mostra – è un atlante del corpo, elaborato tra gli estremi della plastica antica e della flagranza fisica contemporanea. Il risultato è la sottolineatura non solo della decadenza in agguato tanto per il corpo umano quanto per il corpo scolpito, ma anche, e forse più, della possibilità di ricomposizione delle fratture, delle rotture e del fascino che anche questi elementi assumono nella nostra lettura del corpo e della forma. A tale visione concorrono anche l’incorniciatura delle singole opere e l’intero, sorprendente allestimento della mostra, che sono parte integrante del progetto espositivo e caricano le immagini di un’ulteriore, vitale tensione.

La mostra è prodotta da Fotografia Europea di Reggio Emilia.

Inoltre…

Giovedì 12 settembre alle ore 19.00, il fotografo Jacopo Benassi sarà a CAMERA per un incontro aperto al pubblico con il direttore Walter Guadagnini dove racconterà la sua personale visione della fotografia, la sua ricerca sul rapporto tra classicità e contemporaneità nei corpi. Un’occasione per conoscere più da vicino le riflessioni del fotografo sul suo legame con la scultura, sulla fragilità dei corpi e delle relazioni, sulle fratture e le ricomposizioni, che caratterizzano i rapporti umani e la società

Orari estivi:
Lunedì e martedì: chiuso
Mercoledì, venerdì, sabato e domenica: 11.00 – 19.00
Giovedì: 11.00 – 21.00

 

Workshop con Larry Fink

21 e 22 settembre

Open Heart, Open Eyes: Discovering the Intuitive

Il workshop Open Heart, Open Eyes: Discovering the Intuitive sarà una straordinaria opportunità per lavorare a stretto contatto con il leggendario fotografo americano Larry Fink.
Due giorni – 21 e 22 settembre – di intenso confronto e pratica con uno tra i più acuti interpreti della società statunitense che, a partire degli anni ’60, ha saputo raccontare con grande capacità interpretativa e straordinaria empatia con i soggetti fotografati i vizi della borghesia e, con la stessa intensità, le virtù racchiuse nella quotidianità degli ultimi. Dotato di un geniale senso di improvvisazione e composizione Larry Fink condividerà la sua personale visione della fotografia nei due giorni di workshop.

Programma
Sabato 21 Settembre, ore 10.00-17.00 Il primo giorno inizierà con una lettura del portfolio di ogni partecipante al workshop e un dibattito sui lavori in corso di ciascuno. A fine giornata, Larry Fink assegnerà ai partecipanti un lavoro da realizzare entro la lezione di domenica mattina.

Domenica 22 Settembre, ore 10.00-17.00 Il secondo giorno consisterà in un dibattito critico sui lavori realizzati dai partecipanti e sulle tecniche adottate. A conclusione del workshop, Larry Fink fornirà agli studenti suggerimenti mirati a creare una propria visione fotografica attraverso l’esercizio dell’”intuizione”.

A chi è rivolto il workshop
Fotografi professionisti, studenti, appassionati di livello avanzato che desiderano avere un confronto aperto con un autore di fama internazionale e ricevere indicazioni pratiche per la creazione di una propria visione fotografica.

Modalità d’iscrizione:
– Compilare il modulo di iscrizione e inviarlo a didattica@camera.to
– Effettuare il pagamento secondo le indicazioni contenute nel modulo di iscrizione.

Il workshop si terrà in inglese.

New York Magazine Party October 1977

Il 17 settembre, alle ore 17.00, si terrà l’OPEN DAY per gli insegnanti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado che avranno la possibilità di visitare, gratuitamente, le mostre dei fotografi Larry Fink e Jacopo Benassi e conoscere le attività educative per l’anno scolastico 2019/2020:

La Storia in un istante, un ciclo di laboratori GRATUITI dedicati agli aspetti salienti della storia contemporanea attraverso l’obiettivo della macchina fotografica. Un’occasione per imparare divertendosi grazie all’immenso patrimonio fotografico dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. I laboratori saranno attivi da settembre 2019 a maggio 2020 previa prenotazione a: didattica@camera.to

> Attività educative legate alla mostra dell’autunno che sarà dedicata al grande maestro della fotografia Man Ray e che aprirà al pubblico dal 17 ottobre.

 

Le attività educative dell’autunno

La Storia in un istante

Percorsi di educazione all’immagine attraverso le fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo dedicati alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Tutte le attività sonogratuite.

Della fotografia e di altri racconti

Questo percorso intende avvicinare gli studenti allinguaggio fotografico e fornire loro gli strumenti utili per lo sviluppo di una capacità di lettura critica dell’immagine.

Voci nella storia: archivi fotografici e narrazioni contemporanee 

È un percorso formativo rivolto agli studenti dellescuole secondarie di secondo grado sui temi della memoria, dell’identità e del futuro a partire dal Censimento delle raccolte fotografiche in Italia.

Dal pennello all’obiettivo. La rappresentazione dell’immagine prima e dopo la fotografia. 

Un percorso che nasce dalla collaborazione con il Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto con l’obiettivo di svelare la complessità della fotografia, in rapporto alle arti considerate “maggiori”.
Leggi…

Alla scoperta del mondo | CAMERA Kids
Domenica 22 settembre alle ore 16.30
Un nuovo appuntamento dedicato a bambini e famiglie per giocare a riflettere insieme sui temi delle opere esposte. Il laboratorio è stato ideato per avvicinare i più piccoli al linguaggio universale delle immagini attraverso il gioco e la sperimentazione.