Da Kamasi Washington agli Eyehategod: la programmazione estiva del Circolo Magnolia

Luglio e agosto all’insegna della varietà musicale tra gruppi leggendari, artisti di fama internazionale e giovani scoperte.

Il caldo, la musica e la splendida cornice del parco dell’Idroscalo: l’estate del milanese Circolo Magnolia è ormai entrata nel vivo e continua a regalare concerti ed esibizioni coinvolgenti e di elevata qualità, immersi nel polmone verde sito a pochi passi dalla città e caratterizzato da un impatto rigorosamente green. Il quale costituisce, dunque, la location ideale per i live che, nel mese di luglio e agosto, si susseguiranno sul palco e animeranno il bosco dell’Idroscalo, delle quali riportiamo le date qui di seguito:

 

LUGLIO

Venerdì 12, ore 21.30, 8€: il format “Twist And Shout! Home of ‘50’s and ‘60’s”, con il suo ultimo evento estivo e una delle feste clou del panorama retrò, l’Hawaiian Party, condotto dal duo fondatore, costituito dai dj Alessio Granata & Ale Leuci, e dal concerto dei Los Coguaros!;

Lunedì 15, ore 19, 15€: il trio neozelandese degli Alien Weaponry e i loro brani metal ma in lingua Te Reo Maori, dall’atteggiamento guerriero e politicamente schierato;

Martedì 16, ore 19, 25€: l’acclamato e talentuoso sassofonista, compositore e arrangiatore statunitense Kamasi Washington condividerà il palco con la musica “TrapHouseJazz” del giovane musicista americano Masego;

Giovedì 18, ore 19, 15€: i Nu Guinea presenteranno gli inediti di uno dei dischi rivelazione dell’anno, “Nuova Napoli”, tra sonorità proprie degli anni ‘70 e ‘80 e ritmi multiculturali;

Venerdì 19, ore 19, 20€: l’ambasciatore del reggae italiano Alborosie incontrerà King Jammy, tra i produttori più influenti di musica dancehall. A seguire, la Body Heat Gang Band e il suo celebre party omonimo, per la prima volta al Magnolia;

Sabato 20, ore 22, 5€: lo straordinario evento “A Night At San Junipero”, tra costumi di scena, giochi di luce, installazioni e allestimenti ineguagliabili che ripercorreranno i magici anni ‘70, ‘80, ‘90 e 2000;

Domenica 21, ore 19, 25€: la cantautrice e fondatrice inglese del trio Daughter Elena Tonra presenterà il suo primo, intenso, lavoro discografico da solista, “Ex:Re”, lettera intimistica rivolta a se stessa e flussi di pensiero nati per elaborare una relazione conclusa;

Mercoledì 24, ore 19, 10€: le canzoni leggere e spensierate dei Rovere, che, dopo aver aperto il tour dei Pinguini Tattici Nucleari, sono, ora, pronti per “colpire al cuore” il proprio pubblico;

Domenica 28, ore 19, 25€: gli Animals as Leaders ritornano sul palco per riproporre il loro repertorio progressive metal strumentale, tra chitarre acrobatiche, approcci imprevedibili e batterie incisive;

Lunedì 29, ore 19, 25€: dopo aver animato le venue più importanti e i festival migliori del mondo, la band indie rock dei White Lies approderà nuovamente in Italia per presentare ai fan nostrani uno show imperdibile;

Martedì 30, ore 19, 15€: dopo un’assenza lunga dieci anni, gli Easy Star All-Stars torneranno a eseguire l’acclamato “Dub Side of The Moon”, primo disco del collettivo di artisti reggae di base a New York.

White Lies

 

AGOSTO

Venerdì 2, ore 22, 5€: “Void – Techno Summer Party”, un percorso sonoro tra immagini, suoni, luci e ombre condotto da Richey V, Simone Zino e Keira Meier;

Sabato 3, ore 22, 5€: “Trashick Summer Fest – Festivalbar Edition”, un’occasione unica per farsi sovrastare da un’ondata di summer hits provenienti da tutte le epoche, tra le quali sarà decretata la vincitrice dell’estate 2019;

Domenica 4, ore 19, 15€: il live di uno dei migliori produttori francesi della scena dub internazionale, Panda Dub;

Giovedì 8, ore 19, 20€: a sette anni dagli ultimi concerti italiani, il grande ritorno dei maestri della vibrazione naturale dell’universo, gli Om;

Domenica 11, ore 19, 20€: il gruppo leggendario dei Flipper con una formazione composta dagli “originali” Steve DePace e Ted Falconi e da Mike Watt al basso (Minutemen/Firehose, Stooges e Sogno del Marinaio) e David Yow alla voce (Jesus Lizard e Scratch Acid);

Martedì 13, ore 19, 18€: direttamente da New Orleans, la band sludge metal degli Eyehategod, con cui vi sarà uno special guest non ancora svelato;

Domenica 18, ore 19, 25€: l’unica data italiana di Ybn Nahmir, rapper americano noto per i singoli “Rubbin Off the Paint” e “Bounce Out With That”;

Martedì 20, ore 19, 25€: l’unica data italiana dei Mayday Parade, con il loro sound passionale ed energico e un pop punk vibrante dalle sfumature rock;

Venerdì 30, ore 19, 20€: il concerto di Franco126, sul palco per presentare il suo esordio da solista, “Stanza singola”, album maturo e intimistico.

Eyehategod

 

 

Il programma dettagliato è presente su: http://www.circolomagnolia.it/it.