4 buoni motivi per andare ad Indimenticabile Festival

Il 12 e il 13 luglio Bologna ospiterà la prima edizione di ”Indimenticabile Festival”. Saranno due giorni intensi, dedicati completamente alla musica, in un contesto verde (Arena Parco Nord) facilmente raggiungibile in autobus dal centro e dalla stazione. La line up è stata annunciata, gli artisti sono pronti, la città si sta preparando. Se sei tra quelli ancora indecisi sul da farsi, abbiamo stilato 5 buoni motivi per convincerti a non perdere questo grande evento.

_
_di Chiara Grauso

La line up 

La line up è composta da alcuni dei nomi più importanti della scena musicale attuale. Il festival riesce a rappresentare al meglio la direzione che sta prendendo oggi la musica che nasce all’interno delle realtà indipendenti. I nomi sono stati scelti con cura, alternando a grandi big artisti emergenti che, solo con la pubblicazione di un album o pochi singoli, stanno riscuotendo grande successo, sorprendendo positivamente pubblico e critica. Il numero degli artisti è ben equilibrato per due giornate; così da non avere un sovraccarico di artisti e per poter focalizzare al meglio l’attenzione su ciò che viene proposto. Insomma, pochi ma buoni. Inoltre, per alcuni dei nomi proposti, si tratta dell’unica data annunciata, per ora, a Bologna.
Una line up di questo tipo sembra essere davvero da non perdere: troviamo grandi nomi che hanno registrato un sold out dopo l’altro in palazzetti come il Forum di Assago, ma anche giovani emergenti talentuosi tutti da scoprire come Postino e Puertonico. Il festival è inserito in un contesto stimolante e occuperà l’intera giornata: i cancelli vengono aperti alle 15:00 e i concerti iniziano alle 15.30.

Un’ottima pausa estiva

Il 12 e il 13 Luglio tutti vorrebbero essere al mare, è vero, ma l’Indimenticabile festival si inserisce perfettamente in quel periodo dell’estate in cui siamo ancora un po’ impegnati tra esami e ultimi lavori da concludere. Sembra un’ottima pausa per staccare dallo stress della sessione estiva, per festeggiare la fine della maturità, o per ingannare il tempo nell’attesa che arrivino Agosto e le ferie estive.

È la prima edizione a Bologna

È la prima edizione del Festival e Bologna è pronta per ospitare un evento di questo tipo. La città è da sempre attenta alle realtà musicali più diverse, portando costantemente in scena eventi culturali più disparati, dando a tutti gli artisti la possibilità di esprimersi, a partire dai piccoli bar fino ai grandi teatri e ai palazzetti. La città può indossare bene anche la realtà dei festival. 

L’evento è total-green!

Il festival si inserisce in un contesto assolutamente total green, attento all’ambiente e rispettoso degli spazi verdi: l’Arena Parco Nord è stata restaurata grazie al Bologna Sonic Park. La musica si accompagnerà a stand gastronomici, che cercheranno di accontentare tutti, avendo a disposizione, tra le altre, anche la scelta vegana. La plastica monouso è completamente eliminata, e verranno utilizzati materiali compostabili. 

Futura 1993 è il network creativo creato da Giorgia e Francesca che attraversa l’Italia per raccontarti la musica come nessun altro. Seguici su Instagram, Facebook e sulle frequenze di Radio Città Fujiko, in onda ogni martedì e giovedi dalle 16.30