Dal teatro alla TV: Fabrizio Voghera si racconta nel talk dell’ARTeficIO

Per la Talk night del venerdì sera all’ARTeficIO di Via Bligny, una nuova serata in compagnia di un ospite torinese del mondo dello spettacolo, dalle opere popolari ai grandi musical, fino alla tv:  Fabrizio Voghera. 

Cantante, attore, musicista, compositore e cantautore torinese eclettico e ricercatoFabrizio Voghera è l’atteso ospite della Talk Night in programma venerdì 14 dicembre all’ARTeficIO music cluballe ore 21. Il format serale del venerdì sera condotto da Andrea Frisk Hitfinders Lazzero, indaga i progetti di oggi e domani di un’altra figura eclettica e trasversale del mondo della tv e dei musical, e sulla scena discografica con il singolo “Stai”.

Da “Notre Dame de Paris” con Riccardo Cocciante nei panni di Quasimodo, il campanaro gobbo innamorato della bella zingara, ma anche nel ruolo di Frollo, malvagio arcidiacono che sfoga nell’odio la sua passione repressa per la giovane Esmeralda, passando per Frate Lorenzo in “Giulietta e Romeo”, Fabrizio Voghera è stato per anni l’ospite fisso della trasmissione più seguita e amata in fascia pomeridiana al fianco di Paolo Limiti con “Ci vediamo in TV” prima, e su RAI 1 con “Alle Due su RAI 1” poi.

 

Più di 1000 le puntate che lo hanno visto ospite in diretta, 20 gli speciali in prima serata, oltre 500 le canzoni tratte dal repertorio classico del panorama musicale italiano ed internazionale che lo hanno visto interprete al fianco della grande orchestra RAI.

Fabrizio Voghera mostra così di essere non solo uno dei pochi artisti popolari in televisione, ma anche un interprete di alto valore artistico oltreché autore-compositore di canzoni, che sa passare con duttilità e disinvoltura dai musical alla radio, facendo dellaperformance dal vivo il suo punto di forza.

Al Circolo Arci dell’ARTeficIOFabrizio porta quindi l’esperienza maturata in anni di carriera televisiva, e quella mostrata in occasione dei concerti tenuti nelle piazze più importanti di tutta Italia, come Castrocaro, SanRemo Giovani e l’Arena di Verona, dove si è esibito semprerigorosamente dal vivo.

Una serata dal taglio informale, che oltre ad invitare allo scambio con le domande dirette del pubblico, saprà mescolare il calore “live” dell’esibizione, con la possibilità di ascoltare la sua potente voce passando dal pop-rock melodico ai musical, fino alla ballad più romantica, generi che si coniugano perfettamente con la sua voce profonda e ispirata.

Anticipando la serata, Fabrizio Voghera afferma: “Sarò a completa disposizione del pubblico per rispondere a tutte le loro domande, in un momento particolare della mia vita che mi vede molto attivo a livello compositivo, soprattutto nell’ambito teatrale e musicale. All’ARTeficIO cercherò quindi il dialogo con il pubblico, per raccontare le mie esperienze e per soddisfare anche qualche curiosità: da come come si crea un’opera, a come si vive in una famiglia itinerante in viaggio per il mondo, passando attraverso il backstage, il trucco, la scenografia e i costumi.”

 

Mi piace dire che a l’ARTeficIO siamo bravi a stare con quelli bravi, e Fabrizio rientra tra questi.” – commenta così il Presidente dell’Arteficio Andrea Frisk Hitfinders Lazzero, che prosegue: “Fabrizio Voghera rientra anche fra quegli artisti che non sai bene di dove siano, poi scopri che sono di Torino e te ne stupisci, per il semplice fatto che ti sembravano meno vicini, meno raggiungibili. In realtà con Fabrizio ci conosciamo, è una persona straordinaria e un artista dal gusto raro. Un eclettico per natura, bravo in tutto quello che fa, dal canto più tecnico alla recitazione più fisica. Sarà una chiacchierata garbata e divertente, piena di aneddoti, foto e video della sua carriera. E, ovviamente, spazio per parlare dei nuovi progetti.”

Per la seconda stagione dell’ARTeficIO, la programmazione del venerdì si arricchisce sempre di più con le serate in compagnia dei volti che hanno fatto la storia del mondo dello spettacolo, raccontate attraverso i loro aneddoti, le avventure e attraverso la condivisione di racconti.

La serata inizia alle 19,30 con l’opening act di Alberto Al-b Corrado from Al.B drum&V, e, per chi vuole, l’aperitivo e la cena. La Talk Night comincia invece alle 21, con l’intervista a Fabrizio Voghera, condotta da Andrea “Frisk” Lazzero.

 

Di seguito i prossimi appuntamenti da segnare in agenda:

Giovedì 20 dicembre: Il Pianobar de l’ARTeficIO con Luca Procopio

dalle ore 20:30 alle 00:00

 

Luci soffuse, un pianoforte, musica da ascoltare e da vivere, gli amici, del buon cibo e qualcosa da bere. Ogni giovedì, il Pianobar de l’ARTeficIO con Luca Procopio e un nuovo menù della stagione 2018/2019.

Ingresso riservato ai soci ARCI.

Informazioni aggiuntive:

L’arteficio – Showroom & Art Factory in Via Bligny, 18/L, a Torino.

Il locale apre alle 19.30, con possibilità di cenare con menù alla carta.

Dalle 20 inizia il pianobar, con Luca Procopio al piano de l’ARTeficIO.

Ingresso GRATUITO. Consumazioni (food&beverage) a prezzo di listino.

L’ingresso è consentito ai tesserati Arci Torino

***E’ caldamente consigliata la PRENOTAZIONE***

 

 

Domenica 16 dicembre: Fabrizio Ponti | Incontro letterario

dalle ore 18:30 alle 20:30

 

Importante appuntamento nel salotto letterario de l’ARTeficIO, domenica 16 dicembre.
Verrà a trovarci Fabrizio Ponti, che ci presenterà “Frammenti dal passato, nel presente, per sempre”, la sua prima raccolta di poesie, pubblicata da Pathos Edizioni.

Partendo dalle sue radici, racconterà episodi personali di cronaca, storie d’amore e di dolore, momenti di gioia e di tristezza, relazioni tra donne e uomini, conflitti tra genitori e figli, connubio tra spiritualità e carnalità. Passando attraverso il dono che ci regala il mondo della disabilità, evidenzia nuove chiavi di lettura, permettendo di raggiungere la consapevolezza che tutti siamo in cammino verso una meta più elevata.

Fabrizio Ponti è nato a Torino l’8 ottobre 1970.
Impiegato tecnico, sposato, ha tre figli. Coltiva la passione per la fotografia, la scrittura e canta in un duo acustico, The Angels of Harlem, tributo agli U2.
Andando a scavare nei ricordi di angoli di vita d’infanzia e adolescenza, uniti a quelli d’età adulta, ha dato vita a questa sua prima raccolta.

Informazioni aggiuntive:

a L’arteficio – Showroom & Art Factory in Via Bligny, 18/L, a Torino.
La presentazione inizia alle 18.30. Dalle 20.30, apericena con l’autore.
Ingresso GRATUITO. Consumazioni (food&beverage) a prezzo di listino.
L’ingresso è consentito ai tesserati ARCI. Arci Torino
***E’ caldamente consigliata la PRENOTAZIONE***

Sabato 22 dicembre 2018: Le Blues Nights de l’ARTeficIO | Live Music

dalle ore 20:00 alle 23:45

 

Dopo il successo della prima edizione, L’arteficio – Showroom & Art Factory è lieto di annunciare il terzo appuntamento della stagione delle “BLUES NIGHTS de l’ARTeficIO”, le serate dove portare lo strumento da casa e unirsi alla band. Invito aperto a musicisti, ballerini e amanti del genere.

Alberto Al-b Corrado – Voce e Chitarra
M.° Cristian Fazari– Chitarra solista
Andrea Cazzanti – Piano

Informazioni aggiuntive:
L’arteficio – Showroom & Art Factory in Via Bligny, 18/L, a Torino.
Il locale apre alle 20.00, con possibilità di cenare alla carta.
Lo spettacolo inizia alle 21.30.
Ingresso GRATUITO. Consumazioni (food&beverage) a prezzo di listino.
L’ingresso è consentito ai tesserati ARCI, Arci Torino .
***E’ caldamente consigliata la PRENOTAZIONE***

Fino a domenica 23 dicembre:

Fino A Domani” | Mostra personale di Anna Balbiano

dalle ore 15:00 alle 20:00

Dopo il grande successo della mostra personale “Passeggiata del mattino”, dello scorso febbraio, un nuovo imperdibile appuntamento che vede protagonista la fotografa e giornalista torinese Anna Balbiano, a l’ARTeficIO dal 14 al 23 dicembre con la mostra “FINO A DOMANI” | Passeggiata della sera.

ANNA TERESA BALBIANO

Anna Teresa Balbiano è fotografa, giornalista, redattrice e traduttrice. Nata a Torino nel 1963, ha una figlia musicista che vive in Canada. È iscritta all’Ordine dei Giornalisti dal 1996 e ha lavorato con diversi editori, da Mondadori a Domus, da EDT-Lonely Planet alla Rivista della Montagna e Alp. Attualmente collabora con la testata TorinoStoria.
Dal 2012 è stata costretta a diminuire un poco alla volta i suoi impegni, a causa della malattia e delle difficoltà di movimento. Osservatrice e curiosa dalla nascita, in passato amante di escursionismo, alpinismo, subacquea, scialpinismo, speleologia e molto altro, è oggi diventata attenta ed entusiasta nei confronti di ogni minimo particolare del mondo che la circonda.

LA MOSTRA: “FINO A DOMANI” (passeggiata della sera):
Qui e ora. Esiste solo l’attimo presente. Strade, cieli, campi, case e grattacieli, ghiaccio e acqua, pozzanghere e riflessi. La meraviglia si trova ovunque, se la si cerca. Basta provare a vedere davvero, e ovunque si guardi si apre un mondo. Nella vita ci sono cose, fatti, avvenimenti, che possono aiutare a imparare questo atteggiamento, che si potrebbe definire infantile: tutto è nuovo, tutto nasconde un incanto, tutto è avventura, tutto è bellezza. Viaggi, magari anche in luoghi scomodi o lontani, ma anche camminate sotto casa. Le fotografie di questa mostra sono una minima scelta tra migliaia di altre, fatte tutte (o quasi) con lo smartphone. A dimostrazione che non sempre è obbligatorio trascinare con sé attrezzature pesanti o costose per riportare a casa luci e ombre, ricordi e colori. Ogni giorno qualche appunto in forma di immagini, ogni giorno un nuovo sguardo, sapendo che il momento va vissuto per ciò che è, qui e ora. Sapendo che non si può davvero sapere nulla, e allora tanto vale restare nel momento presente, lasciando che i pensieri evaporino come le nebbie all’alba. Ogni giorno è nuovo, ogni giorno merita di essere vissuto con pienezza, come se fosse l’ultimo. La sola cosa che ci è data di fare, la sola scelta che abbiamo ogni giorno, è quella di arrivare fino a domani.

Informazioni aggiuntive:
da venerdì 14 a domenica 23 dicembre 2018
L’arteficio – Showroom & Art Factory in Via Bligny, 18/L, a Torino.
Ingresso GRATUITO. Eventuali consumazioni (food&beverage) a prezzo di listino.
L’ingresso è consentito ai tesserati ARCI. Arci Torino