Dai segreti del CERN alla Notte Horror: i cine-eventi a Torino dal 19 al 25 novembre

Mentre attendiamo con trepidazione la 36° edizione del Torino Film Festival, il panorama cinematografico che la nostra città offre non si ferma mai, tra nuovi arrivi e intramontabili glorie. La lista di alcuni degli appuntamenti da non perdere, giorno per giorno. 


_di Sara Carda

 

Lunedì 19

Il cinema Agnelli apre la settimana riproponendo in seconda visione La casa dei libri, la pellicola di Isabel Coixet ispirata al romanzo di Penelope Fitzgerald, dove una vedova della seconda guerra mondiale cerca di aprire una libreria in un piccolo paesino inglese, culturalmente arretrato, lottando contro bigottismi e interessi economici.

Al teatro Monterosa, i fan di Zanna Bianca possono recuperare o rivedersi il film sul lupo più famoso del cinema nella sua ultima veste in grafica digitale.

Il Cinema Classico ci regala invece un’interessante triade incentrata su tre figure maschili accumunate dall’eccezionalità: Il Presidente di Santiago Mitre, un altro spaccato del regista sulla politica argentina, stavolta incentrato sulla figura del presidente Blanco, rappresentante dell’ “uomo comune”; Il Primo Uomo di Damien Chazelle, il biotopic su Neil Armstrong con il volto di Ryan Gosling, già campione d’incassi in tutto il mondo; e l’italiano Il ragazzo più felice del mondo di Gianni Pacinotti. Senza dover andare sulla Luna, l’ultimo film trova lo straordinario nella normalità del suo protagonista, un ragazzo che da quindici anni scrive la stessa lettera all’autore dei suoi fumetti preferiti per avere un autografo. La ricerca di questo fan dalla fede inossidabile è il motore del film che ci trascina in un road movie più psicologico che fisico sul concetto di privacy nell’era dei social.

Il Primo Uomo di Damien Chazelle,

Al cinema Romano invece una pellicola che ci porta nel cuore di una delle comunità scientifiche più importanti al mondo, Il CERN di Ginevra: Almost nothing – CERN: Alla scoperta del futuro. Un viaggio nella comunità che vive all’insegna della scienza per cambiare le sorti dell’umanità. In cartellone anche La donna dello scrittore di Christian Petzold, incentrata su un rifugiato tedesco durante la seconda guerra mondiale e l’incontro fatale con una giovane donna, e In guerra in cui Stéphane Brizé racconta la battaglia di un gruppo di lavoratori per salvare la propria azienda dalla chiusura.

Il cinema Ambrosio parte con il film di Valeria Golino presentato a Cannes quest’anno, Euforia, sulla relazione complicata di due fratelli, di cui uno è Riccardo Scamarcio, riavvicinati dalla malattia. Continua con Il Verdetto dove una meravigliosa Emma Thompson è il giudice in bilico tra legge e moralità del romanzo di Ian McEwan, La ballata di Adam Henry, su cui il film si basa. Seguono Blackkklansman di Spike Lee con Adam Driver, un poliziesco ambientato negli anni ’70 che lotta contro una cellula del Ku Klux Klan, a ricordare come alcune battaglie non siano ancora concluse, e Chesil Beach – Il segreto di una notte di Dominic Cooke, basato su un altro romanzo di Ian McEwan, stavolta sulle dinamiche coniugali di una giovane coppia inglese.

Euforia

Al cinema Eliseo questa settimana oltre al già nominato Almost Nothing, si presenta il nuovo Windows: Eredità Criminale di Steve McQueen con Viola Davis, Michelle Rodriguez e Colin Farell, dove le mogli vedove di un gruppo di criminali decidono di vendicare i loro mariti portandone a termine il lavoro, e Tutti lo sanno di Asghar Farhadi, presentato all’ultimo festival di Cannes. La rodata coppia Cruz-Bardem indaga sulle dinamiche di famiglia alla luce di vecchi rancori che tornano a galla.

Anche al Nazionale è in cartellone Tutti lo sanno, in coppia con Quasi nemici – L’importante è avere ragione di Yvan Attal, sull’inaspettata liaison tra una studentessa araba e un professore francese che le insegnerà l’arte della retorica, in lezioni che ci insegnano come il dialogo spesso altro non sia che una lotta in cui si cerca di avere la meglio a discapito della ragione.

Per la Notte Horror dell’Uci, torna al cinema Halloween – La notte delle streghe, di John Carpenter (v.o.), la pellicola low budget, che divenne inaspettatamente cult negli anni ’70, sull’assassino Micheal Myers.

Halloween

Martedì 20

Il cinema Agnelli ripropone in cartellone La casa dei libri.

Il Cineteatro Baretti invece riporta al cinema La grande scommessa, la pellicola di Adam McKay che spiegava la crisi economia del 2008 con Ryan Gosling, Christian Bale, Steve Carell e Brad Pitt, candidato a cinque Oscar e vincitore di quello per la miglior sceneggiatura non originale. Il film verrà introdotto da Franco Napoli, coordinatore dei soci di Banca Etica di Torino e Aosta per il Mese della finanza etica.  

Al cinema Romano ancora in sala In guerra, Almost Nothing e La donna dello scrittore. Cartellone invariato anche per l’Eliseo e il Nazionale con rispettivamente Tutti lo sanno, Almost Nothing e Widows: Eredità criminale e Tutti lo sanno e Quasi nemici.

Il cinema Ambrosio, oltre a Il Verdetto, Chesil Beach, Euforia e Blackkklansman, proietta un film d’animazione giapponese diretto da Hiroyasu Ishida, Penguin Highway, dove un ragazzino sognatore indaga sulla misteriosa comparsa di pinguini in città.  

Hell Fest di Gregory Plotkin

Mercoledì 21

L’Agnelli porta ancora in cartellone La casa dei libri. Invariata programmazione anche per il Romano, l’Eliseo, il Nazionale e l’Ambrosio.

Sabato 24

Se vi siete persi La grande scommessa per il mese della finanza etica, il Cineteatro Baretti lo ripropone ancora alle 18, sempre con l’introduzione di Franco Napoli.

Per la Notte Horror, l’Uci riporta in sala Hell Fest di Gregory Plotkin, uscito il 31 ottobre, sull’alienante parco a tema halloween dove omicidio dal vivo e spettacolo si fondono in un’esperienza creepy per i giovani protagonisti.