Oasis – Champagne Supernova: testo e traduzione

Oasis Champagne Supernova testo e traduzione della canzone più psichedelica e più richiesta nei concerti del gruppo britpop di Manchester.

La notte. La spiaggia. Il buio interrotto da qualche stella, da un faro, da qualche lucina di una lontana barca all’orizzonte indefinito. Il mare e il suo inebriante profumo. Il fruscio delle onde che sfiorano il bagnasciuga per poi ritirarsi timidamente. Quella brezza che ti accarezza la pelle, lasciandoti una piacevole sensazione di libertà, un lieve ma intenso brivido di pace e serenità. E una chitarra, una voce o due, una melodia, un amico, un amore… o solo tu.

Quando Noel Gallagher degli Oasis nel 1996 scrisse “Champagne Supernova” (con la partecipazione di Paul Weller degli Style Council e dei Jam) per l’album “(What’s The Story) Morning Glory?”, non aveva in mente nulla di tutto ciò. Secondo leggende metropolitane, Gallagher stava ascoltando distrattamente un amico che parlava dell’album “Bossanova” (o “Supernova”, come fraintese lui) dei Pixies, mentre seguiva un documentario in tv sullo champagne. Storia piuttosto insolita da cui può nascere un brano, e in effetti anche i versi appaiono a primo impatto sconnessi tra loro: l’autore stesso dichiara di non essere stato molto lucido nel momento stesso della scrittura del testo, allo stesso tempo che il suo significato sia senza dubbio di contenuto epico ed esistenziale, ma anche particolarmente personale.

Non si può biasimare nessuno, infatti, se una delle possibili interpretazioni sensoriali può essere, ad esempio, quella qui descritta inizialmente: uno scenario simile potrebbe sicuramente contenere in sé la nostalgia per la spensieratezza dei tempi trascorsi in compagnia, per il tempo che passa inesorabile e che ci sfugge tra le dita, di come insieme a esso anche le persone più speciali cambiano e a volte ce le porta anche via, di quante vite strane nella loro semplicità o straordinarietà possano esistere in questo mondo e possano essere così in contrasto tra loro. Uno scenario che favorisce, con la psichedelia dei suoni (e delle immagini, colorate e distorte, evocate nel videoclip), un flusso di coscienza irrefrenabile sulla nostra vita, immagini mentali e suoni per fare il punto della situazione, per fare l’appello e vedere chi è rimasto e chi invece ha deciso di andarsene, di allontanarsi.

Non è curioso come un testo che l’autore stesso ammette di contenere parole messe insieme casualmente, possa al contrario suscitare tanti immaginari differenti a seconda delle esperienze personali?

Oasis – Champagne Supernova testo e traduzione

 

Oasis – Champagne Supernova testo

How many special people change?
How many lives are living strange?
Where were you while we were getting high?

Slowly walking down the hall
Faster than a cannonball
Where were you while we were getting high?

Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova in the sky
Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova
A champagne supernova in the sky

Wake up the dawn and ask her why
A dreamer dreams, she never dies
Wipe that tear away now from your eye

Slowly walking down the hall
Faster than a cannonball
Where were you while we were getting high?

Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova in the sky
Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova
A champagne supernova

‘Cause people believe
That they’re gonna get away from the summer
But you and I we live and die
The world’s still spinning around we don’t know why
Why, why, why, why?

How many special people change?
How many lives are living strange?
Where were you while we were getting high?

Slowly walking down the hall
Faster than a cannonball
Where were you while we were getting high?

Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova in the sky
Someday you will find me
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova
A champagne supernova

‘Cause people believe
That they’re gonna get away from the summer
But you and I we live and die
The world’s still spinning around we don’t know why
Why, why, why, why?

How many special people change?
How many lives are living strange?
Where were you while we were getting high?

We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high
We were getting high

(Oh oh oh)
(Oh oh oh)

 

Oasis – Champagne Supernova traduzione

 

Quante persone speciali cambiano?

Quante vite stanno vivendo in modo strano?

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

Attraversando lentamente il salone

Più veloce di una palla di cannone

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

 

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne nel cielo

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne

Una supernova di champagne nel cielo

 

Svegliati all’alba e chiedile perché

Un sognatore sogna che lei non muoia mai

Asciuga quella lacrima dal tuo occhio

Attraversando lentamente il salone

Più veloce di una palla di cannone

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

 

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne nel cielo

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne

Una supernova di champagne

 

Perché la gente pensa

Che partiranno per l’estate

Ma io e te viviamo e moriamo

Il mondo gira ancora e non sappiamo perché

Perché, perché, perché, perché?

 

Quante persone speciali cambiano?

Quante vite stanno vivendo in modo strano?

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

Attraversando lentamente il salone

Più veloce di una palla di cannone

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

 

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne nel cielo

Un giorno mi ritroverai

Intrappolato sotto la frana

In una supernova di champagne

Una supernova di champagne

 

Perché la gente pensa

Che partiranno per l’estate

Ma io e te viviamo e moriamo

Il mondo gira ancora e non sappiamo perché

Perché, perché, perché, perché?

 

Quante persone speciali cambiano?

Quante vite stanno vivendo in modo strano?

Dov’eri mentre ci stavamo sballando?

 

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

Ci stavamo sballando

(Oh, oh, oh)

(Oh, oh, oh)

Comments