In giro con Tasty Around: conoscere nuovi amici e ricette

Sono un gruppo di amici di Torino e hanno deciso di rendere più social le loro serate culinarie a casa di uno o dell’altro: è nato così il Tasty Around, l’evento completamente gratuito che ogni 3 mesi raduna coppie di ogni tipo per andare a mangiare a casa di sconosciuti.

_
_di Elena Fassio

Ma prima di conoscerne i protagonisti e le diverse tipologie: come funziona esattamente il Tasty Around? Semplice, ci si iscrive a squadre di due sulla pagina facebook: le coppie di fidanzati in realtà sono pochissime, i più sono amici, coinquilini, amici di amici, colleghi, compagni di scuola.

Dopo aver dato un nome alla squadra, lo staff organizzativo prepara (con una tabella excel per ora) le varie combinazioni per i tre orari dei pasti: aperitivo 17.30 – 19.00, cena 19.30-22, e dessert 22.30-23.30, e invia i contatti e gli indirizzi ai partecipanti.

La mia squadra si chiamava InCucinaConPina: siamo andati a fare aperitivo a casa della squadra LosDosMalparidos insieme ai PowerRanger. A cena ci siamo spostati dalle ParmigianeDiverse insieme agli IncredibileDuo. Per il dessert abbiamo ospitato a casa nostra altre due squadre.

Ad ogni pasto abbiamo portato qualcosa da bere e siamo stati ricambiati, abbiamo gustato un ottimo aperitivo spagnolo nel primo caso e una pasta alla siciliana nel secondo: noi abbiamo preparato un tiramisù classico e uno alla frutta. Alla fine della serata tutte le coppie, le 6 con cui avevamo diviso i pasti e le altre 55 che ancora non conoscevamo, si sono ritrovate al Valentino per suonare, cantare e ballare insieme fino a tarda nottata. Quindi non solo abbiamo scoperto ricette che non conoscevamo, ma abbiamo anche fatto amicizia con persone con cui usciamo ancora adesso. Questo era il quarto Tasty Around, la Summer Edition, e ha contato quasi 150 iscritti.

Nel corso dell’anno passato si svolte anche la Back in Town Edition a settembre, la Christmas Edition a dicembre e la Sfida tra Regioni ad aprile, oltre a lezioni di cocktail, di cucina e serate organizzate gratuitamente per i membri della community facebook.

L’idea è nata in Messico, dove Domenico Saponaro (prima) e Domenico Pirrotta (dopo) hanno vissuto alcuni mesi per un interscambio universitario. Il format messicano, dal nome Crazy Kitchen Race era basato sulle stesse logiche e regole del Tasty Around, con la differenza di svolgersi all’interno di un residence universitario. Una volta tornati in Italia quindi hanno provato a replicare questa idea in una città, coinvolgendo perciò non solo studenti, ma chiunque avesse voglia di passare una giornata diversa e di conoscere nuova gente”, spiega l’organizzatore Andrea La Scala.

Ai due Domenici si è subito unito Andrea Vulpis: la primissima edizione è stata il 12 dicembre 2016 con una quindicina di coppie partecipanti, coinvolte per lo più attraverso il passaparola e gli amici in comune. Oggi il Tasty staff è composto dai fondatori a cui mi sono aggiunto io nel settembre 2017 per seguire la parte più social e di comunicazione, Valentina Violante e Giovanna Cioppa che si occupano della festa finale e sono un po’ le nostre PR ufficiali, ed infine Fabio Roopen che ci ha aiutato a creare il nuovo sito internet tastyaround.com. Ma dalle prossime edizioni, visto che ormai coinvolgiamo quasi 150 persone, dovremo smettere di affidarci alle tabelle Excel e usare un programma di matching”.

Clicca qui per scoprire tutto sul prossimo appuntamento targato Tasty Around

Comments