Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Gianpaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 28/5 A DOMENICA 3/6

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Nella cantina buia dove noi coltivavamo barbabietole da zucchero, i cancelli non spariscono neanche se li cancelli.

T O R O

Che si giochi a tetris o che si  cucini una macchina da cucire, il vero salto è saltare l’ostacolo di burro e salviette.

G E M E L L I

Il treno è fermo, io sono stufo di aspettare e quindi lo spingo, lo spingo fortissimo e finalmente decolla.

C A N C R O 

Cosa lascia la scia o è una lumaca o qualche stella cometa, o un tir che perde olio, sale e pepe quanto basta.

L E O N E

Cioè che è successo non sempre fallisce e ciò che fallisce non sempre succede ma i ponti fanno il tuca tuca.

V E R G I N E

Ciò che si consuma può bollire, può apostrofare, ma non potrà mai allitterare senza un balsamo adatto ai cappelli con la visiera.

B I L A N C I A

Un tavolo di discussione non è molto solido rispetto ad un tavolo di legno, ma alla fine ci si deve accontentare e accoltellare.

S C O R P I O N E

Non esistono connessioni ottiche più veloci di due occhi che s’incrociano, si guardano e poi si mandano a calciare gli scogli.

S A G I T T A R I O 

I sentieri non sentono nulla e neanche le ragioni di chi ha ragione, di chi ha torto e di chi invece ha un impermeabile giallo.

C A P R I CO R N O

I fari fendinebbia in realtà non hanno nulla contro la nebbia ma il loro ruolo sociale ed economico impone loro questo astio.

A C Q U A R I O 

Quando i conigli s’incaponiscono in discussioni sul fondo monetario di solito piovono aliti pesantissimi.

P E S C I 

L’incomprensibilità del glicine non è imputabile agli amminoacidi ma secondo me qualcosa centrano, se non si spiegano i panni.

Comments