Stasera a Rivalta l’unica data italiana di Discomfort e MESSA

Venerdì 18 Maggio il tour dei Discomfort farà tappa in Piemonte al Takajasu – Associazione Culturale. Reduce dalla preview del Venezia Hardcore festival – dove ha affiancato Despite Everything e molti altri macellai sonori – la band italo-inglese presenterà il nuovo disco “Fear”. In apertura, il doom-jazz dei nostrani Messa, anche loro con l’ultimo album “Feast of Water” fresco di pubblicazione. 

 

Due delle realtà più interessanti del panorama “estremo” nostrano sono pronte a mettere a soqquadro la sonnacchiosa provincia sabauda. Operativi sull’asse Italia-UK, i Discomfort continuano a dare alle stampe dischi annaffiati con bile e benzina (l’ultimo pubblicato su Epidemic Records, la stessa di Selva, Stormo e All Pigs Must Die, per intenderci) e a macinare chilometri in tour in tutta Europa. Dopo “Scorn”, “Worst” e lo split del 2016 coi False Light, “Fear” prosegue è un altro colpo da K.O., capace di mescolare black, sludge e grind con un’attitudine hardcore.

Discomfort

Un mix brutale e nichilista che dal vivo non lascia scampo, anche perché quella che ritroviamo sul palco è una rodata macchina da guerra, compasta da musicisti con grande esperienza alle spalle (tutti provenienti da altre band note: Hobos, Danny Trejo, Step on Memories, Innervacuum) e in grado di bilanciare precisione chirurgica, velocità supersonica e foga idrofoba. Sulla scia di band come i The Secret (in “Fear” c’è un cameo di Marco Coslovich), i Discomfort sembrano avere tutta l’intenzione di confermarsi tra gli alfieri della blackness italiana nel mondo. E di trascinarci all’Inferno con loro.

Il rituale catartico dei trevigiani Messa è l’introduzione ideale alla mattanza sonora dei Discomfort. Un doom crepuscolare dalla patina vintage, in bilico tra ricami blues-stoner e sinistri sentori noir-jazz à la Badalamenti: un sound che dà la sensazione di essere avvolti in una coltre dark-drone, dentro alla quale vagheremo come anime perdute, con le sole indicazioni fornite dalle litanie della cantante-sciamana Sara (già bassista nei Restos Humanos). L’ideale per aggirasi a notte fonda tra le viuzze deserte di Rivalta, mano nelle mano, coi fantasmi di una vita intera.

Qui l’evento Facebook e tutte le info: 

MESSA (Doom, Treviso)
https://messa666.bandcamp.com/album/feast-for-water

Discomfort (Grind/blackened, Ita/Uk)
https://www.cvltnation.com/cvlt-nation-exclusive-full-stream-discomfort-fear/

Visual by DivoraMAP https://divoramap.wordpress.com/

Ingresso 5 euro

Some pictures from our release show in Padova courtesy of SWAMP Collective.

 

Comments