[CONTEST] Vinci il biglietto per il live dei TWEE a sPAZIO211

OUTsiders webzine, in collaborazione con Libellula Music e sPAZIO211, mette in palio due biglietti singoli per la prossima data torinese dei Twee. 

Come vincere?

1) Mettere “Mi Piace” alla pagina facebook di OUTsiders webzine (trovi link qui)

2) Mettere “parteciperò” all’evento su facebook.

3) Commentare questo link sulla nostra pagina Facebook (proprio tra i commenti Fb) con l’hashtag #TWEESPAZIO211

Come fai a ritrovare il nostro post originale per commentarlo? Ti basta andare sulla nostra pagina Facebook:

– Sulla colonnina di sinistra troverai la voce “post”: cliccaci su.
– A questo punto sulla colonnina di destra troverai la dicitura “Cerca post in questa pagina” e ti basterà digitare “CONTEST TWEE sPAZIO211” per ritrovare il post giusto da commentare”.
– È più facile a farsi che a dirsi: promettiamo!

NOTA BENE:
Verranno messi in palio due biglietti, uno per persona. I vincitori verranno estratti a sorte e contattati via Facebook (controllate la casella spam). Il contest chiude la mattina del live.

 

Sabato 12 maggio arrivano sul palco dello Spazio 211 di Torino i Twee: la band torinese, formata da Nadia Gai (voce), Giorgia Ruggeri (basso), Margherita Di Saint Pierre (batteria), Gianluca Leo (chitarra e programmazioni), presenterà live il disco d’esordio “Mango”, uscito a settembre 2017. Ad aprire il concerto, il progetto “Sità Scotè” presentato per l’occasione da Letizia Vitali e Pietro Giay. Ingresso early bird 6 euro + d.p. in quantità limitata, a seguire 7 euro + d.p., ingresso in cassa 8 euro.

The Goodness Factory e Spazio 211 presentano
TWEE
“Mango”
live
12 Maggio 2018
21.30
SPAZIO 211
Via Cigna, 211 – Torino
Early bird (solo 50 disponibili) 6 euro + d.p.: http://www.mailticket.it/evento/13408
A seguire: 7 euro + d.p.
Ingresso in cassa: 8 euro

“Mango” è il disco d’esordio dei Twee, anticipato da una ghost release a maggio ed uscito l’8 settembre 2017. Un album che, a partire dal titolo e fino ad arrivare alle sue sonorità, trasmette la spensieratezza dell’estate e l’energia di un’esplosione di colori. Il titolo prende spunto dall’omonimo frutto tropicale, con cui condivide non solo la freschezza ma anche l’internazionalità del nome, che si mantiene identico sia in italiano, lingua madre della band, che in inglese, lingua in cui sono scritti i testi dei dieci brani che lo compongono. Ma non è tutto, perchè “Mango” è anche un tributo alle radici artistiche della band: la piccola città omonima delle Langhe è stato infatti il luogo in cui i brani del disco sono stati scritti, registrati e prodotti. Un lavoro che si dipana attraverso sonorità pop, nella migliore accezione del termine, senza che manchino sfumature swing (“Swing it”), blues (“Bad guy”), jazz (“Summer of love”) e r’n’b (“Shadow People”). Che sia verso una persona, un luogo o semplicemente verso una situazione della vita, l’amore è il concetto alla base dei testi di “Mango”, affrontato con lo spirito di chi riesce a cogliere il lato positivo da qualsiasi esperienza.

Comments