Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Gianpaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 23/4 A DOMENICA 29/4

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Dai diamanti non nasce niente, neanche se i diamanti lo vogliono, perché non esiste la fecondazione in diamante ma solo in vitro.


T O R O

La vita è una bottiglia di plastica che ti dimentichi in macchina sotto il sole e quando la apri poi ti viene il raffreddore caldo.

G E M E L L I

I mandarini non le mandano a dire, ma nonostante questo non hanno bocca e lingua e non possono dire proprio niente.

C A N C R O 

Lasciare la scia è facile se sai come caricare un serbatoio di scie sceme. Anche se poi comunque devi anche mangiare gli armadilli.


L E O N E

Non c’è niente da capire, tutto è da capire, se lo capisci davvero, non hai davvero capito niente. Capita.

V E R G I N E

La necessità di rifarsi una vita come infisso in PVC è innegabile, ma bisogna riflettere anche sugli specchi e sulla contentezza dei valvassini.

B I L A N C I A

La manciata di attimi che ci separa da ogni possibilità è solo una delle manciate di manici di scopa negli occhi che ci impedisce di vederci chiaro.

S C O R P I O N E

Non c’è peggior sordo di Alberto Sordi, tant’è che è pure plurale. Non c’è peggior forno di quello che ti dice :”Non torno”.

S A G I T T A R I O 

I cavoli non hanno cavoli loro perché non concepiscono la possessività, ma appena li lasci con una bottiglia di orzata al gusto peperonata, la fanno fuori subito.

C A P R I CO R N O

Il vero sapore di ogni cosa sta nella sua vera essenza di cosa aggregatasi per caso nel caos attraendo merendine inesperte.

A C Q U A R I O 

I cunicoli del minigolf ci insegnano molti concetti, se li sappiamo ascoltare. Tuttavia questa città è troppo grande per sentirsi mancare il fiatone.

P E S C I 

Dal punto di vista delle piastrelle, i conflitti bellici sono una seccatura abbastanza onerosa. Ma la vita è il giardino privato di un piccione balbuziente.

Comments