Dai suoi germogli a Masterchef: il cuore e il coraggio di Antonia Klugmann

Antonia Klugmann, giudice di Masterchef Italia dall’edizione appena conclusasi, presenta il suo nuovo libro “Di amore e di coraggio” al Circolo dei Lettori, martedì 24 alle 18.


_di Giorgia Bollati

Erbe, foglie e germogli: la cucina di Antonia Klugmann parte dalle piccole cose, semplici e naturali, per immaginare ricette creative capaci di incantare ogni palato. Nata a Trieste, segue la sua vocazione di chef dopo aver frequentato per tre anni i corsi di giurisprudenza, recuperando tutto il tempo non passato nelle cucine più rinomate con sicurezza e determinazione, fino all’apertura del suo ristorante L’Argine a Dolegna del Collio in provincia di Gorizia che dopo pochi mesi la fa guadagnare una stella Michelin.

Antonia, già cuoca dell’anno del 2016 e del 2017, racconta la delicatezza e la passione con cui guarda agli ingredienti tra le pagine del suo nuovo libro “Di cuore e di coraggio” che verrà presentato martedì 24 aprile alle 18 al Circolo dei Lettori nell’ambito del Bocuse d’Or Europe OFF 2018. Lo spirito libero e la creatività senza limiti del nuovo giudice di Masterchef Italia sono perfettamente in linea con la filosofia della rassegna di eventi culturali che avrà luogo a Torino dall’8 al 16 giugno con anticipazioni nel corso di tutta la Primavera.

L’incontro con la chef triestina, inserito nel programma dell’OFF, sarà occasione per osservare più da vicino il delicato animo della cucina: arte che viene dal cuore e necessita coraggio, e anche vera forma di cultura, come voleva ricordare Paul Bocuse ideando la competizione internazionale che prende il suo nome. Una storia, una vita, una passione: Antonia Klugmann si racconta e parla della via che ha trovato per raggiungere la libertà, la cucina.

Comments