Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Gianpaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 9/4 A DOMENICA 15/4

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Nel tepore del mio velluto non ho mai voluto più di ogni altra cosa, persona, nomi di città e di fiumi, non ho mai volato dal balcone.

T O R O

Una finestra dopo l’altra e non servirà più aprire portoni. L’importante è gratinare con cura ma soprattutto ritegno per le istituzioni.

G E M E L L I

Passano gli anni e tu li hai fatti passare anche se la strada era larga per tutti. Bere aspartame fa bene al piombo nelle arterie.

C A N C R O 

C’è poco di più crudele di promettere un tiramisù e non farlo davvero. Coccolerò la muffa del porro rimasto in cucina anche se mi si stringe la trachea, anche se tu non hai capito niente.

L E O N E

Non hai più lagune dove apparecchiare per tanti coperti, non hai più linguine velenose al succo di sterno a confortarti.

V E R G I N E

La stenografia ufficiale non lo dice, ma gli epiteti più carini fra animali a forma di sassi sono quelli che hanno come oggetto l’augurio di diventare un asparago.

B I L A N C I A

Una volta hai aspettato per una vita e l’altra vita hai aspettato solo una volta di mattoni che però guarda là, ci sono infiltrazioni d’acqua ragia.

S C O R P I O N E

Le scale a chiocciola non escono solo quando piove, ma spesso se lo fanno, preferiscono usare il formaggio fresco.

S A G I T T A R I O 

Per ogni battibecco c’è un battimano, ma le fughe delle piastrelle hanno troppi ricordi ed hanno bisogno della psicoterapia.

C A P R I CO R N O

Domani sarà un giorno o una notte, dipende, l’importante è che sarà un giorno con il sole o una notte con la luna ma non un gelato al gusto cane peluche.

A C Q U A R I O 

Non sei un bracciolo, sei una braciola, non sei un nebbiolo, sei la nebbia, non sei concentrato, sei un concentrato di carote distratte.

P E S C I 

È nei vostri ricordi e nelle vostre rughe d’espressione che si cela tutto il gusto insano per la voglia di spaccare i coriandoli uno ad uno.

Comments