A Torino anche i portici diventano dolci

Dal 6 all’ 8 aprile, appuntamento col la manifestazione Dolci Portici: l’area pedonale tra piazza Castello e piazza San Carlo si trasforma in sentiero prescelto dai dolciofili”, tra assaggi e conferenze a tema. 


_di Michela Gallo

Per coloro che al salato hanno sempre preferito il dolce si prevedono giorni di festa: in arrivo “Dolci portici, una tre giorni dedicata alla produzione dolciaria, durante la quale i più grandi maestri del settore si uniranno nel centro cittadino.

Quando uova e ovetti pasquali saranno già terminati, la città piemontese sarà pronta a offrire un ottimo rimpiazzo. “Dolci portici” è infatti espediente per dare sfogo alla propria golosità con i più grandi alchimisti del cioccolato, ma non solo. Tra le eccellenze dell’arte dolciaria presenti non mancheranno pasticceri e produttori di gelato artigianale, tutti disposti in stand visitabili nel primo fine settimana di aprile.

Gelati, cioccolato e buona pasticceria faranno quindi da padrone a una passeggiata zuccherosa all’insegna dei buoni dolciumi, ma che sarà anche occasione per presentare la storia delle varie attività coinvolte e i metodi di lavorazione dei prodotti.

L’evento tutto sabaudo pone come obiettivo la promozione della produzione artigianale, valorizzata ulteriormente in queste tre giornate, attraverso conferenze gratuite (accompagnate da piccole degustazioni) nella centralissima Galleria San Federico.

Gli incontri saranno guidati da esperti del campo, come il critico enogastronomico Alessandro Felis, il quale sarà impegnato nell’illustrare possibili abbinamenti tra dolci, vini e liquori.

Inoltre, per tutti i ciocco dipendenti, è da segnarsi in agenda l’appuntamento dedicato al cioccolato. Un incontro apposito per imparare a riconoscere quello di qualità, con la speranza che maîtres chocolatiers non si nasca, ma si diventi (o si possa diventare..).

Se a detta dei più per il dolce c’è sempre posto, non resta che raggiungere i “dolci portici” di una Torino ormai primaverile ed eletta per un intero weekend capitale della pasticceria.

 

Comments