Arte e cucina: insieme per Paul Bocuse e Gualtiero Marchesi

Per la prima volta in Italia, il Bocuse d’Or Europe 2018 porta con sé gli eventi artistico-culturali del calendario OFF a partire da fine marzo a Torino. 

_di Giorgia Bollati

 

Paul Bocuse e Gualtiero Marchesi insieme per il loro grande amore, il cibo. Per non dimenticare la passione con cui i loro due maestri hanno rivoluzionato l’alta cucina, ieri sera, nel suggestivo salotto del Circolo dei Lettori, Paolo Lopriore e Christian Têtedoie hanno raccontato l’immenso patrimonio di ricerca e filosofia che i due chef hanno lasciato, dando così inizio al Bocuse d’Or Europe OFF 2018. La stagione di eventi culturali accompagna il concorso di alta cucina Bocuse d’Or Europe che si terrà, per la prima volta in Italia, a Torino, l’11 e il 12 giugno.

Il calendario OFF vedrà i primi appuntamenti già negli ultimi giorni di marzo, in collaborazione con il Museo Ettore Fico con l’iniziativa A spasso nel gusto. Dal mercato al museo (24 marzo, 14 aprile, 19 maggio), con i Musei Reali che offriranno la possibilità di uno sguardo inedito sul mondo dei Savoia, mostrando le Cucine Reali, la Sala da pranzo di Palazzo Reale con la tavola finemente apparecchiata, e un percorso attraverso la cucina rinascimentale nelle tele esposte nella Galleria Sabauda.

La rassegna proporrà cene, degustazioni e workshop nei ristoranti più celebrati della città e nei luoghi della cultura più famosi della regione, dal laboratorio sui formaggi da Edit, alla cena in celebrazione dell’arte contemporanea alla Fondazione Palazzo Mazzetti ad Asti. E poi, ancora, ci saranno eventi dedicati al vino come Ba&Ba, alla pasticceria come Dolci Portici o alla gelateria come Gelato Festival, incontri con personaggi del mondo dell’enogastronomia come Antonia Klugmann e Clara e Gigi Padovani, approfondimenti culturali di carattere storico e scientifico sulle tradizioni alimentari attraverso i secoli e sul rapporto uomo-ambiente.

Si parla delle nuove Olimpiadi di Torino, di una manifestazione, come ha dichiarato Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte, fortemente voluta per valorizzare il nostro patrimonio culturale, artistico e culinario. Tematiche attuali e intriganti uniscono, in un imperdibile calendario di eventi, le personalità di spicco del mondo dell’alta cucina e i luoghi della storia e dell’arte, per ricordare ancora una volta che il cibo è natura e la cucina è cultura.

Comments