Gli appuntamenti di questa settimana al Circolo dei Lettori

L’agenda del Circolo dei lettori di Torino targata OUTsiders webzine: vi raccontiamo gli eventi più interessanti in programma nella roccaforte culturale di via Bogino, tra ospiti internazionali e talenti a chilometro zero, gruppi di lettura e rassegne tematiche.


_di Valentina De Carlo

È l’ultima settimana del mese di gennaio e già vediamo le giornate allungarsi, mentre si insinua, in un lontano orizzonte, la primavera che per adesso ci dona soltanto una luce maggiore, che si trattiene più a lungo, regalandoci qualche attimo in più per le nostre passioni. Ma qualunque sia il tempo fuori, lo scintillante lampadario della sala grande del Circolo dei Lettori di Torino, illumina sempre ospiti, eventi ed appuntamenti da gustarsi uno ad uno in queste sere d’inverno… Scopriamo insieme i più interessanti.

LUNEDÍ 29

Si comincia lunedì (h 18) con un’autrice che scrive solo best-seller internazionali, Catherine Dunne, che viene a presentarci il suo ultimo lavoro, Come cade la luce, (a proposito di luce!). Si tratta di una grande storia familiare, in cui ci troviamo a crescere, amare, illuderci e soffrire assieme a Melina, ad Alexia e ai vividi personaggi che popolano le loro vite, in una Dublino di cielo e acqua.

Un romanzo che ci interroga sull’inesorabile verità dei sentimenti.

Per chi vuole invece rimanere ancorato alla realtà, alla stessa ora ci sarà la presentazione del libro di e con Francesco Caringella, 10 lezioni sulla giustizia, dove il magistrato insieme a Mariano Protto, Riccardo Rossotto e Roberto Trinchero, affronta il delicato tema del giudicare la realtà dei fatti.

Alle h 21, sospesi tra romanzo e vita reale, il gruppo di Mirabilia teatro ci presenta Il ballo di Irene, spettacolo sulla vita della scrittrice francese Irène Némirovsky, che aveva conquistato i cuori dei suoi contemporanei con i suoi romanzi, per poi scomparire tragicamente nei campi di sterminio nazista, finendo per essere dimenticata dal pubblico, fino al ritrovamento del manoscritto della sua ultima opera nella valigia affidata alle figlie..

MARTEDÍ 30

Prosegue l’appuntamento con gli Annali di Guerra#5 (h 18), stavolta affrontando con Riccardo Rossotto il momento dello Sbarco in Normandia e la liberazione, mentre alla stessa ora, in un’altra sala, gli appassionati d’arte e i curiosi potranno assistere all’ Autocurriculum di Emilio Isgrò, l’eclettico artista siciliano che si é inventato la sua particolare forma d’arte: la cancellatura.

Tutti riuniti alle h 21 per #everychildismychild per la presentazione del libro scritto da 33 protagonisti del mondo dello spettacolo italiano che hanno deciso di tornare bambini per raccontare storie fatte di immaginazione e di ricordi della propria infanzia, per raccogliere fondi al fine di costruire la Plaster School, centro educativo e rieducativo elementare per i bambini profughi nella zona di Reyhanli (Hatay, Turchia), al confine con la Siria. Tra gli altri saranno ospiti Paolo Calabresi, Giorgia Cardaci, Martina Colombari, Valentina D’Agostino.

MERCOLEDÍ 31

In mezzo alla settimana alle h 18 si affronta un tema spinoso e aspro, in presenza della sindaca di Torino Chiara Appendino e del giornalista Gad Lerner, che nel suo libro Concetta. Una storia operaia, prende a esempio del dramma del nostro secolo, la disoccupazione, la terribile storia di Concetta Candido, licenziata da sei mesi, senza tfr e senza sussidio di disoccupazione, che, all’apice della disperazione, sceglie di darsi fuoco. Punto di partenza per riflettere sui nuovi operai di oggi, quelli senza tutele e senza reti, abbandonati alla loro disperazione..

GIOVEDÍ 01

Giovedì voliamo a Los Angeles tornando al 1994, anno del sisma che scosse la città degli angeli, per

osservare da vicino l’adolescenza di una ragazzina catapultata da Roma agli Usa. Con il suo libro Terremoto, Chiara Barzini rielabora la sua adolescenza costruendo un romanzo di formazione dove Eugenia é il suo alter ego. (h18).

Nel frattempo La scuola per la buona politica #2 prosegue con una lezione sul razzismo che ritorna e con i governi impreparati a fronteggiarlo. Il ricercatore di sociologia Enrico Gargiulo prova con la lezione Allerta siam razzisti (h18) a spiegarne le ragioni.

VENERDÍ 02

Il weekend si avvicina, e le gite fuori città sono una seducente calamita, soprattutto se si può vivere un fine settimana all’insegna di arte, natura e cultura.. proprio dietro casa. Con Lonley Planet Piemonte (h 18) , gli autori Giacomo Bassi, Sara Viola Cabras e Anita Franzon, ci presentano la regione sotto le sue sfaccettature più turistiche per residenti e non residenti che la vogliono scoprire.

Alle 21 la pièce teatrale LA PASSIONE POLITICA DALLE MADRI COSTITUENTI A OGGI ci farà conoscere le vite di tre delle ventuno donne elette all’Assemblea Costituente nel 1946: le torinesi Teresa Noce, Rita Montagnana, Angiola Minella. Protagonisti assoluti sono l’impegno politico e l’orgogliosa lotta che ci ha permesso di godere dei diritti che abbiamo ricevuto in dono.

SABATO 03

Puntualmente frizzante arriva il laboratorio del sabato per i più piccoli con Merende Selvagge che questa settimana propongono un tema piratesco e con Occhio ai pirati! ci portano tra le pagine dei libri che narrano le più sorprendenti avventure in alto mare. Dalle ore 16 alle 17.3, tutti i bambini saranno impegnati a bordo!

Dai mari selvaggi al selvaggio inferno dantesco con il terzo appuntamento di Hell O’Dante #3 (h 21) che ci porta nelle malebolge a conoscere gli ingannatori del prossimo. Con INFERNO XVIII.LE MALEBOLGE: RUFFIANI, SEDUTTORI E LUSINGATORI, reading di e con Saulo Lucci, tra parole e musica pop-rock riscopriamo la Divina Commedia per una volta fuori dai banchi di scuola, accostando le rime di Dante alle note delle chitarre rock, per un connubio infernale..

Comments