Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 15/1 A DOMENICA 21/1

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

L’orzaiolo non ha mai finito l’orzata che lascia in una tazza sull’organo che è uno strumento enorme e funziona anche da mobile.

T O R O

Gattipardi e miagolii di cartongesso la fanno da padrone nel meraviglioso mondo di via d’Amelio, all’angolo con via Fermi dove non si sa mai se andare o no.

G E M E L L I

Le orecchiette non prestano ascolto alle dicerie sulle loro presunte colpe di cannibalismo, ma l’Associazione Sacchetti Gratis non ci sta. No, non ci sta proprio.

C A N C R O 

Uno magari aspetta una vita e poi si accorge che diecimila anni prima aveva perso un treno importante, anche se i treni all’epoca non erano ancora stati inventati.

L E O N E

I bambini appena nati sanno subito respirare senza che nessuno glielo insegni, ma non sanno compilare un modello Unico e quindi sono penalizzati.

V E R G I N E

Non ci si ricorda i ricordi quando si pensa che odori, sapori e colori contengono metalli preziosissimi ma poi i pellicani si arrabbiano.

B I L A N C I A

La brevità del signor Ugo è rappresentata dal fatto che starnutisce, per contrapposizione, almeno una volta al giorno ma per una mezz’ora buona.

S C O R P I O N E

Le detrazioni quando vanno a fare la detartrasi s’impappinano sempre ma l’infermiera di solito è gentile, le capisce e neanche ride a denti stretti.

S A G I T T A R I O 

Lo sfiorarsi dei fiori più impavidi a volte può fare arrossire anche la rosa più bianca, ma le mele non possono ricevere apprezzamenti melensi.

C A P R I CO R N O

Sarebbe stato bello chiudere i tombini e giocare alla guerra con i sottomarini, ma poi la signora del quarto piano avrebbe protestato e chiamato l’amministratore quindi no.

A C Q U A R I O 

I colori che colano non incollano mai ma a volte succede che le striature si perdano per le statali ed arrivino in ritardo, oppure arrivino a Rivoli.


P E S C I 

Noi siamo gl’intoccabili e voi avete il rosso, quindi passiamo noi che abbiamo il verde, ce ne dispiace ma le regole sono queste.


Comments