[INTERVISTA] Videoricette per i gruppi sanguigni, ecco il progetto di Diana e Alessio

In cosa consiste la dieta dei gruppi sanguigni? E’ una teoria valida? Ne abbiamo parlato con Alessio Staltari, fondatore insieme a Diana Orga della community D&A – Videoricette per i gruppi sanguigni.

Nel mare magnum di diete, ricette, programmi televisivi, libri, articoli e quant’altro legato al mondo culinario, pochi giorni fa ci siamo imbattuti in una teoria che fa leva sui gruppi sanguigni. Si tratta di un regime alimentare che consiste nell’associare gli alimenti a determinati gruppi sanguigni: a ciascuno di questi corrispondono caratteristiche genetiche ancestrali che incidono sul sistema immunitario, metabolismo, peso forma, intolleranze, allergie e altre patologie. Ad ognuno di essi perciò è dedicato un tipo di alimentazione da seguire.

In questi anni tale teoria ha raccolto diversi sostenitori, ma anche molti critici (tra cui la medicina ufficiale). Per capire meglio le caratteristiche di questa dieta abbiamo parlato con Alessio Staltari, fondatore insieme a Diana Orga di Videoricettepergruppisanguigni.com.

*

1) Innanzitutto presentate voi e il vostro progetto: com’è nata l’idea di trattare la tematica delle diete legate ai gruppi sanguigni?

“Siamo Diana e Alessio e insieme gestiamo il progetto D&A – Videoricette per i Gruppi Sanguigni. Tutto e’ nato perchè cercavamo una soluzione ad un problema di salute che avevo io (Alessio), precisamente il morbo di Chron. Ho provato varie diete tra cui senza lattosio, vegetariano etc, ma nessuna di queste ha funzionato. Poi un giorno girando su youtube ho trovato dei video di un dottore che parlava di problemi intestinali sostenendo che la causa di questi disturbi poteva nascere dall’assunzione del glutine, latticini e carne di maiale. Allora decisi di indagare più a fondo eliminando questi alimenti dalla mia alimentazione. Adottando questo nuovo stile di è nata anche l’esigenza di creare ricette adatte al nostro gruppo sanguigno. Inizialmente la nostra intenzione non era quella di cominciare un progetto di video ricette, ma quello di condividere le nostre ricette scritte nei vari gruppi di Facebook dedicati a questa dieta. Dato il feedback positivo delle persone abbiamo deciso di aprire una pagina ufficiale su Facebook e di creare Videoricette per aiutare le persone in questo stile di vita alimentare”.

Come funziona questa tipologia di dieta? Anche voi siete stati ispirati dal dott. Mozzi?

“La dieta dei gruppi sanguigni si basa sul riconoscimento immunitario dei singoli alimenti. L’ideatore della Dieta dei Gruppi Sanguigni e’ il dottor Peter D’ Adamo. Il dottor Mozzi ha ripreso la dieta e ha introdotto le combinazioni alimentari (un fattore molto importante per il corretto funzionamento del sistema immunitario). Per ogni gruppo sanguigno gli alimenti vengono suddivisi in:

  • Benefici : alimenti che sono più’ tollerati, digeribili e sono fonti di energia per il corpo. Questi possono essere utilizzati tutti i giorni senza eccedere.
  • Neutri: alimenti che in genere sono da testare e da verificare la tolleranza e digeribilità. Talvolta possono essere più’ validi degli alimenti benefici.
  • Nocivi: alimenti da eliminare o da utilizzare il meno possibile.

Siamo stati ispirati anche noi dal Dottor Mozzi. I suoi consigli sono stati subito messi in pratica e grazie ai suoi insegnamenti abbiamo ottenuto dei grandi risultati”.

3) Al di là della dieta, le vostre videoricette presentano dei piatti davvero invitanti e danno veramente l’idea di essere gustosissimi. Chi è dei due che si “cimenta” di più in cucina?

“Nella vita di tutti i giorni entrambi sperimentiamo varie ricette. Diana le cucina sia nelle videoricette settimanali sia in diretta su Facebook ogni Domenica sera. Inoltre cura anche la fotografia dei piatti e dei libri. Io invece mi occupo della produzione, montaggio dei video e gestione dei social media. Inoltre abbiamo la nostra amica Anna Rita Tancredi che ci aiuta nella gestione del nostro gruppo privato su Facebook”.

4) Sul vostro sito c’è una sezione a parte dedicata a “La sfida della colazione salata”. Ci potete dare un’anticipazione?

“Moltissime persone soffrono di patologie autoimmuni e il dottor Mozzi sostiene che gran parte di queste patologie provengono dall’assunzione di zucchero, e anche la frutta non e’ da considerare cosi innocente, in quanto contiene fruttosio. Abbiamo sempre promosso la colazione salata fin dall’inizio, ma abbiamo notato che non e’ facile cambiare le abitudini delle persone che fanno una colazione dolce. Quindi abbiamo deciso di creare questa sfida nella quale le persone ricevono via email, ogni giorno, per 5 giorni consecutivi, 5 colazioni salate. Ricette create da noi, semplici, con pochi ingredienti accessibili a tutti”.

5) Avete scritto un libro: di cosa tratta?

“Il nostro libro si intitola “Il libro delle Videoricette Secondo la Dieta dei Gruppi Sanguigni. Contiene 52 ricette che sono adatte a tutti i gruppi sanguigni. Una raccolta delle nostre migliori videoricette ma anche di ricette inedite. I piatti sono gustosi, facili e veloci da realizzare”.

6) Siete dei cantanti? Come mai vi siete trasferiti in Canada?

“Oltre al progetto delle Videoricette siamo anche dei cantanti. Precisamente di musica elettronica. Diana si concentra più sulla trance music, io invece sulla musica house mainstream. Principalmente ci siamo trasferiti in Canada per motivi di lavoro: questo paese ha uno stile di vita totalmente diverso da quello Italiano e sicuramente ci sono molte più opportunità”.

7) Quali sono i vostri progetti futuri?

“Il nostro obiettivo è quello di continuare a proporre videoricette e viaggiare in posti un po’ più’ caldi continuando a fare ciò che ci piace ovvero cucinare e cantare. Inoltre stiamo anche lavorando ad un secondo libro che vedrà l’uscita nei prossimi mesi”.

Per approfondire meglio i consigli di Diana e Alessio vai sulla loro pagina fb.

Comments