Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 8/1 A DOMENICA 14/1

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

I miracoli sono lepri che si allenano a diventare ponti, festività o proteine complesse.

T O R O

Le orecchie non sono lo specchio dell’anima perché gli specchi sono fatti di vetro particolarmente riflessivi.

G E M E L L I

Un giorno i corvi prenderanno possesso delle grondaie di tutte le agenzie interinali e lì saranno spazi, spazi enormi.

C A N C R O 

La fine dalla finestra non è un’ottima scelta perché i mitocondri accidiosi ti osservano e ti giudicano.

L E O N E

Le verande sono gustose solo se cotte al sangue, altrimenti diventano servizi segreti deviati o addetti al controllo qualità della vita delle mosche bianche.

V E R G I N E

Arriverà la morte ed avrà la tua carta igienica in mano e ti costringerà a seguirla con i calzoni calati.

B I L A N C I A

Il burro serve a sostituire la neve quando sulle piste da sci è estate o anche solo per fare un cambio di look. Gerani fritti o niente.

S C O R P I O N E

I tasti potrebbero anche essere come quelle persone che non vogliono essere toccate nel corso delle discussioni, ma noi non lo sappiamo.

S A G I T T A R I O 

Prendere le parti di chi parte è un ragionamento di parte ma se da una parte, i costruttori di porte si arrabbiano, dall’altra, bussano.

C A P R I CO R N O

Non smettere mai di sognare i coriandoli, i sassi, le luci e lo zucchero filato perché se no poi perdi allo Zecchino d’Oro.

A C Q U A R I O 

E naufragar non m’è tanto dolce in questo mar d’acqua salata ma comunque se hai la pressione alta è meglio così.

P E S C I 

Le distanze si colmano con un ripieno dolce, tipo canne di bambù, ceci ed agnolotti al sugo di parcheggio coperto numerato.


credits img: Funny Digital Art by Alessio F

Comments