Gli Annali di Guerra al Circolo dei lettori per capire le battaglie del presente

Continua Annali di guerra 1939/1945, il ciclo di sei incontri di e con Riccardo Rossotto per rivisitare i protagonisti e ricostruire i momenti più importanti della Seconda Guerra Mondiale. Il secondo appuntamento, 1940_1941, La vittoria dell’Asse e la crisi degli Alleati, è in programma lunedì 4 dicembre alle ore 18 al Circolo dei lettori.

Vent’anni dopo il Trattato di Versailles, il mondo è ancora in guerra. Nuove le alleanze e le strategie di eserciti e nazioni, di uguale orrore le devastazioni e la morte che investono Europa e Asia. Come pagine di un diario storico, i sei incontri rivisitano i protagonisti e ricostruiscono i momenti più importanti della Seconda Guerra Mondiale, anno dopo anno. Con Riccardo Rossotto al Circolo dei lettori, da novembre 2017 a febbraio 2018.

.

4 e 11 dicembre,
22 e 29 gennaio, 5 febbraio

Annali di guerra 1939/1945

protagonisti, strategie, alleanze in sei lezioni al Circolo dei lettori

di e con Riccardo Rossotto

 

4 dicembre 

Dopo il primo incontro degli Annali di guerra, lunedì 4 dicembre, ore 18, Riccardo Rossotto esplora gli anni 1940_1941, La vittoria dell’Asse e la crisi degli Alleati. Sono gli anni in cui inizia la costruzione del lager di Auschwitz, in cui in Olanda si sciopera contro le deportazioni degli ebrei, e intanto la Germania nazista reprime e aggredisce, ma comincia a organizzarsi anche la resistenza partigiana albanese e greca.

11 dicembre 

1942 _ Il nazifascismo: dal trionfo all’inizio della fine è l’incontro di lunedì 11 dicembre, ore 18, ricognizione intorno a quel fenomeno che sul dizionario viene così definito: “Denominazione con cui è stata indicata l’unione sul piano ideologico e politico del fascismo italiano e del nazionalsocialismo tedesco, con particolare riferimento all’ultima fase della Seconda guerra mondiale”. Il fascismo nasce nel 1919 mentre il nazionalsocialismo l’anno dopo, ma si diffuse nel decennio successivo, arrivando al potere nel 1933.

22 gennaio 

Lunedì 22 gennaio, ore 18 ci si addentra nell’anno 1943_Il fascismo cade, i Tre Grandi si incontrano a Teheran. Si tratta della conferenza, prima occasione nella quale si incontrarono i “tre grandi”, Stalin, Roosevelt e Churchill. Il nome in codice di questo incontro, nei documenti, è Eureka. I tre capi di stato si accordarono sull’appoggio ai partigiani di Tito e sulle modalità dell’operazione Overlord, ovvero lo “sbarco in Normandia”. Ma non solo.

29 gennaio 

1944_ Lo sbarco in Normandia e la liberazione dell’Europa è l’argomento del penultimo incontro di lunedì 29 gennaio, ore 18. Il 6 giugno 1944 è il giorno di una delle più grandi invasioni anfibie della storia, quella delle forze alleate per aprire un secondo fronte in Europa e dirigersi verso la Germania nazista, mentre l’Armata Rossa stava sostenendo il confronto contro i tedeschi sul fronte orientale.

5 febbraio

A chiudere Annali di guerra 1939/1945, lunedì 5 febbraio alle ore 18, 1945 _ Jalta, l’atomica in Giappone, la Guerra fredda nel mondo. Il vertice in Crimea, durante il quale i capi dei tre principali paesi Alleati presero decisioni cruciali, la bomba sganciata il 6 agosto 1945 dagli americani su Hiroshima, primo obiettivo nella storia di un attacco nucleare, e la Guerra Fredda, sono i tre contenuti dell’ultima lezione di Riccardo Rossotto.

Ingresso singolo appuntamento € 5 | Carta Smart € 3 | Carta Plus gratuito
Per info e prenotazioni: 0114326827 | info@circololettori.it

Qui il programma completo: 

.

→ lunedì 4 dicembre ore 18
1940-1941 _ Le vittorie dell’Asse e la crisi degli Alleati

→ lunedì 11 dicembre ore 18
1942 _ Il nazifascismo: dal trionfo all’inizio della fine

→ lunedì 22 gennaio ore 18
1943 _ Il fascismo cade, i Tre Grandi si incontrano a Teheran

→ lunedì 29 gennaio ore 18
1944 _ Lo sbarco in Normandia e la liberazione dell’Europa

→ lunedì 5 febbraio ore 18
1945 _ Jalta, l’atomica in Giappone, la Guerra fredda nel mondo

ingresso singolo appuntamento € 5 | Carta Smart € 3 | Carta Plus gratuito

 

Comments