Frutta di qualità ad un prezzo da ingrosso: a Eataly Lingotto è tempo di aste

Il 6 ottobre, alle 17, le ceste della frutta che campeggiano tra gli scaffali di Eataly in tutta la loro bellezza verranno messe in vendita a prezzi d’ingrosso per soddisfare i più fortunati che non si faranno battere al gioco dell’asta.


_di Giorgia Bollati

Una grande piazza, un grande mercato. Varcata la porta a vetri dell’ingresso, è il naso a fare da guida e a farsi strada tra i cestini di frutta e verdura, la sala interamente dedicata a salumi e formaggi, e il banco del pesce. Pomodori rossi e turgidi come li si trova solo dal contadino, riccioli di insalata che piovono dalle ceste nel loro verde scintillante, e poi l’avvolgente e caldo profumo del pane appena sfornato e i fatati colori pastello dei barattolini di yogurt che dipingono il frigo.

In questo tempio del cibo, una volta al mese, si tiene l’Asta della frutta, una vendita a prezzi d’ingrosso della frutta di stagione, tra grappoli, foglie e battitori d’asta d’eccezione, un’ottima occasione per fare provviste in grande quantità.

Il 6 di ottobre, sfileranno melagrane, mele, arance e mandarini in tutto il loro splendore, creando una fantasia di colori in tinta con le chiome degli alberi che, piano piano, iniziano a prendere fuoco con il rosso d’autunno.

Ceste di limoni, pere, fichi e fichi d’india, provenienti direttamente dai piccoli contadini delle campagne, profumeranno la grande piazza di Eataly Lingotto a partire dalle 17, pronte per dare colore ed energia a tavole imbandite e dispense. Un piccolo prezzo per una grande cesta ricca della vitalità e della freschezza che solo la frutta sa dare, anche in una stagione languida e crepuscolare come l’autunno.

L’asta della frutta
Venerdì 6 ottobre – Alle ore 17.00
Reparto Ortofrutta di Eataly Lingotto

Comments