Sotto i Portici di Carta, ovvero nella libreria più lunga del mondo

Sabato 7 e domenica 8 ottobre si terrà per le vie di Torino l’undicesima edizione di Portici di Carta: una passeggiata tra i libri con tanti editori ed ospiti, che quest’anno omaggia anche un personaggio molto speciale del cinema italiano. Vi guidiamo sotto i portici, suggerendo anche un po’ di posticini dove fermarsi per una pausa golosa lungo il tragitto.


_di Beatrice Brentani

Portici di Carta è di nuovo alle porte e noi già ci siamo già segnati le due date in agenda. La libreria più lunga del mondo, progetto del Salone Internazionale del Libro e promosso da Città di Torino e Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, tornerà per l’undicesima volta e con un percorso più allargato del solito: una passeggiata di quasi due chilometri e mezzo tra le vie storiche di Torino – oltre alle tradizionali bancarelle in via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice, quest’anno respireremo carta anche in via Sacchi e via Nizza.

E per chi si sentisse un po’ disorientato dall’immensa mole di librai (ben 128!) ed editori presenti, sappiate che i “portici” saranno suddivisi in venti aree tematiche che raggrupperanno le varie bancarelle in base alle proposte da loro offerte. Sono nuovi, inoltre, non solo due tra le vie in cui l’evento verrà allestito, ma anche ventuno tra i numerosissimi editori, provenienti da tutto il Piemonte (nominiamo, tra i presenti, un grande big: Bollati Boringhieri, che proprio quest’anno festeggia sessant’anni).

L’edizione è stata presentata all’Oratorio di San Filippo martedì 26 settembre 2017. Le librerie di Portici di Carta apriranno sabato alle ore dieci e chiuderanno, quel giorno, alle 24; la domenica, resteranno aperte dalle ore 10 alle ore 20.

Quattro saranno gli spazi-eventi: l’Oratorio di San Filippo; lo Spazio Bambini di Piazza San Carlo; il Gazebo Sambuy di Piazza Carlo Felice; lo Spazio Lux-Fiorfood di Galleria San Federico.

Fra gli ospiti presenti, che terranno appuntamenti a ingresso gratuito, nominiamo la vincitrice del Premio Campiello 2017 Donatella Di Pietrantonio, autrice de L’arminuta; Erri De Luca con Diavoli custodi; Sergio Staino e l’autobiografia del suo alter-ego Io sono Bobo; i nuovi libri di Enrico Remmert e Luca Ragagnin; Dario Voltolini; Massimo Novelli; Enrico Pandiani; la coppia del food writing italiano, Clara e Gigi Padovani; le autrici del Concorso Lingua Madre Sabrina Marova e Malvina Sinani.

E se avessimo bisogno di una pausa da tutto questo camminare immersi nei libri?

Una capatina al Barney’s Bar del Circolo dei Lettori (via Giambattista Bogino, 9) vi permetterà di gustarvi un buon caffè senza perdere quel non so che di atmosfera culturale dei Portici; per chi vuol fare, invece, un tuffo dolce e goloso, vi consigliamo la cioccolateria Pfatisch in via Paolo Sacchi 42, una delle più buone e storiche fabbriche del cioccolato del capoluogo piemontese. Infine, sempre per non allontanarsi dal profumo d’inchiostro stampato, in una traversa di via Roma e, precisamente, in Via Battisti Cesare 3, suggeriamo un break all’interno di Mood – Libri e Caffè, ambiente di cultura e riposo, di eventi sonori e visivi, di ristoro e concentrazione. Si può entrare in Mood per bere un bicchiere di vino, per sedersi per un caffè sfogliando un libro o per curiosare tra i volumi.

Villaggio di libri…

L’evento di quest’anno, per arricchirne ancor più il già prezioso ritratto, è dedicata a Paolo Villaggio, il caro e celebre Fantozzi tanto amato da tutte le generazioni di italiani: sarà ricordato sabato 7 all’Oratorio San Filippo con una lezione originale di Stefano Bartezzaghi, la testimonianza dei due figli, le letture fantozziane di Giuseppe Culicchia e l’intervista inedita realizzata dal regista Mario Sesti per il film presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Inoltre, anche l’edizione 2017 lancerà una nuova iniziativa sociale: Il libro in più. Condividi il tuo consiglio di lettura.

Chiunque, dopo l’acquisto di un libro a Portici di Carta, potrà in seguito recarsi presso il punto di raccolta nello Spazio Bambini di Piazza San Carlo e donarlo a una Biblioteca civica per condividere i propri interessi e incrementare così il patrimonio culturale della collettività (più libri, più informazioni, più solidarietà). Uno sticker su ogni libro recherà il nome del donatore e la biblioteca a cui lo si vuole destinare. In cambio di questo regalo, potrà essere portata a casa una splendida serigrafia realizzata sul momento in esemplare unico.

Tornano le Passeggiate di Portici di Carta, che quest’anno sono dieci.

Non comuni passeggiate tra bancarelle, ma passi alla scoperta della storia degli scrittori, degli editori e delle Biblioteche torinesi (prenotazione obbligatoria  a passeggiate@salonelibro.it); torna, anche, la “Caccia al racconto” del Concorso Nazionale Lingua Madre: chi ne colleziona tre diverse vince un aperitivo letterario per due al Barney’s Bar del Circolo dei Lettori.
Sul sito porticidicarta.it potrete trovare, oltre che le mappe interattive delle Passeggiate e le schede di tutte le librerie, anche la storia e le immagini di tutte e dieci le edizioni passate di Portici di Carta.

Qui sotto è possibile leggere l’intero programma di questa  undicesima edizione.

Sabato 7 ottobre

Oratorio San Filippo Neri

Ore 11

 

Inaugurazione della XI edizione di Portici di Carta

Intervengono: Claudio Aicardi (CoLTI- Consorzio Librerie Torinesi Indipendenti), Marco Gibaldi e Sara Pani (BicinCittà)

 

Ore 15

Da 3 a 7 anni

Il bestiario di minibombo

Lettura animata di Ilaria Antonini e Barbara Balduzzi

In collaborazione con minibombo

Ore 16

 

Incontro con Donatella Di Pietrantonio

Autrice de L’arminuta, Premio Campiello 2017

In collaborazione con Giulio Einaudi editore

Interviene: Ernesto Ferrero

Ore 17

 

Sergio Staino si racconta…

In occasione della pubblicazione di Io sono Bobo, scritto con Laura Montanari e Fabio Galati

In collaborazione con Della Porta Editori

Interviene: Bruno Gambarotta

I racconti  di uno dei più amati disegnatori e fumettisti italiani, grande narratore del costume del paese e delle sue storture.

Ore 18

 

Ugo Fantozzi, sono io!

La dedica di Portici di Carta a Paolo Villaggio

Con:

Una lezione di Stefano Bartezzaghi dal titolo Così Fantozzi. Saggio di semiotica fantozziana

Interventi di Piero ed Elisabetta Villaggio, figli di Paolo

Letture fantozziane di Giuseppe Culicchia

E la proiezione di una intervista inedita a Paolo Villaggio di Mario Sesti (regista del documentario La voce di Fantozzi), che introduce alla visione


Spazio “Giardino Forbito”, gazebo dei Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice

In collaborazione con Giardino forbito

Ore 12

 

Gente di fabbrica. Metalmeccaniche e metalmeccanici del nuovo millennio

Presentazione del libro di Federico Bellono e Filomena Greco

In collaborazione con Edizioni Gruppo Abele

Con gli autori intervengono alcuni protagonisti delle storie raccontate nel libro

Modera: Elena Masuelli

Torino, città operaia. È una definizione spesso rivolta al passato. Le fabbriche però ci sono ancora, ci saranno anche nel futuro prossimo, e, con esse, anche le persone che ci lavorano, le loro storie.

Ore 15

 

Premio InediTO – Colline di Torino. Le ultime pubblicazioni

Presentazione dei libri di Dario Neron (Doctor Reset, Il Camaleonte Edizioni) e Francesco Delle Donne (I dùrmienti, La Scuola di Pitagora)

In collaborazione con Premio InediTO – Colline di Torino

Con gli autori interviene Valerio Vigliaturo

Ore 16

 

Pacific Palisades

Incontro con Dario Voltolini

In occasione della pubblicazione del suo libro

In collaborazione con Giulio Einaudi editore

Esiste uno scambio di amore e di dolore tra noi e il mondo, questo scambio avviene attraverso il muro che ognuno di noi è. Una specie di barriera che è anche una valvola: la palizzata pacifica.

Ore 17

 

Un giorno di festa. Una nuova indagine per Les Italiens

Presentazione del libro di Enrico Pandiani

In collaborazione con Rizzoli Libri

Con l’autore interviene Claudio Marinaccio

Un caso delicatissimo per i “maledetti italiani” della brigata criminale di Parigi, alle prese con la paura più grande, oggi: il terrorismo di matrice integralista islamica.

Ore 18

 

Agenzia Pertica

Presentazione del nuovo romanzo di Luca Ragagnin

In collaborazione con Miraggi Edizioni

Con l’autore interviene Alessandra Comazzi


Fiorfood – Spazio Lux, galleria San Federico 26

In collaborazione con Coop-Fiorfood

Ore 17

 

La borsa e la vita. Il carrello della spesa: avventure di una coppia che non scoppia

Incontro con Clara e Gigi Padovani

Coppia nel lavoro e nella vita da oltre trent’anni, Clara e Gigi Padovani sono l’immagine felice del food writing in Italia. Ma come si comportano con il carrello della spesa?

 

Domenica 8 ottobre

Ore 11

 

Le autrici del Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Incontro con Sabina Darova e Malvina Sinani

A cura del Concorso letterario nazionale Lingua Madre

Conduce: Daniela Finocchi

Un concorso letterario dedicato ai racconti delle donne straniere (o di origine straniera) che scrivono in italiano. Nato dodici anni fa, si è affermato sempre più nel vasto mondo dei riconoscimenti letterari. A Portici di Carta due delle autrici partecipanti raccontano se stesse all’ideatrice del progetto, Daniela Finocchi.

Ore 12

 

Libertà di migrare. Culture e convivenze a confronto

Marco Aime dialoga con Giulio Giorello

In collaborazione con Bollati Boringhieri

Marco Aime e Giulio Giorello, autori per la collana “I Sampietrini” dei volumi Cultura e Libertà, si incontrano per un confronto inedito su uno dei temi centrali del dibattito in Italia e in Europa: la possibilità per ciascuno di scegliere il luogo in cui vivere.

Ore 15

 

minibombo da vicino

Un editore per Portici di Carta

In collaborazione con minibombo

Interviene: Silvia Borando, autrice e responsabile editoriale

Come è nata minibombo? E quali sono le scelte editoriali che la contraddistinguono? Un viaggio all’interno di una giovane casa editrice dalla forte vocazione alla sperimentazione digitale, dedicata ai piccoli e ai grandi che leggono con loro.

Ore 16

 

Due donne ai raggi X

Anticipazione dallo spettacolo di e con Gabriella Greison

Autrice di Sei donne che hanno cambiato il mondo. Le grandi scienziate della fisica del XX secolo

In collaborazione con Bollati Boringhieri

Ore 17

 

Incontro con Erri De Luca

Autore, con Alessandro Mendini, di Diavoli custodi

In collaborazione con Feltrinelli

Una galleria di mostri e di incubi per ridurre la dimensione e l’intensità delle nostre paure e delle nostre angosce: “I mostri sono i diavoli custodi dell’infanzia, nessun angelo può tenerli a bada”.

Ore 18

 

Music for Writers

Concerto di Giorgio Li Calzi

In occasione dell’uscita del suo nuovo album

Con gli interventi di Andrea Bajani, Giuseppe Culicchia, Tiziano Scarpa

E con Elena Canone, Lidia Balint (voci), Massimo Violato (visuals), Anita Li Calzi (violino)

Trombettista e produttore di musica elettronica, autore di 11 album, Giorgio Li Calzi presenta in anteprima per Portici di Carta il suo ultimo lavoro che raccoglie le musiche scritte nel corso degli anni per i reading di alcune tra le voci più amate della narrativa italiana contemporanea.


Spazio “Giardino Forbito”, gazebo dei Giardini Sambuy di piazza Carlo Felice

In collaborazione con Giardino forbito

Ore 12

 

Nasci, cresci e posta

I social network sono pieni di bambini: chi li protegge?

Presentazione del libro di Simone Cosimi e Alberto Rossetti

In collaborazione con Città Nuova Edizioni

Con Alberto Rossetti interviene Carlo Blengino (NEXA – Politecnico di Torino)

Ore 15

 

Da Torino verso Marte

Incontro con Maurizio Maschio

In occasione della pubblicazione del suo libro

In collaborazione con Daniela Piazza Editore

Dalla conquista del cielo a quella dello spazio. Un’avventura che percorre il XX secolo e si proietta nel futuro, facendo tappa spesso anche a Torino.

Ore 16

 

I corsari dell’imperatore

Presentazione del libro di Massimo Novelli

In collaborazione con Graphot

Con l’autore interviene Carlo Brambilla

Ore 17

 

La guerra dei Murazzi

Reading di Enrico Remmert

In occasione della pubblicazione del suo libro

In collaborazione con Marsilio

Una folla di personaggi, ciascuno legato a un destino al quale vuole aderire o dal quale vuole liberarsi: un buttafuori albanese, una ragazza cubana, un parrucchiere giapponese, un gruppo di hooligan inglesi, due serbi allevatori di cani, e tanti altri… esistenze minime e apparentemente trascurabili mostrate nel momento in cui, per una volta nella vita, si trasformano e bruciano.


Fiorfood – Spazio Lux, galleria San Federico 26

In collaborazione con Coop-Fiorfood

Ore 10:30

 

La borsa e la vita. Spendere senza spandere: la spesa per chi non può farla

Con le letture di Laura Curino

Intervengono: Maurizio Comoglio (Banco Alimentare del Piemonte Onlus), Egle Demaria (Associazione “Fermata d’Autobus”), Pierluigi Dovis (Caritas Torino), Enrico Nada (Attività sociali di Coop)

Comments