Il 5 ottobre le Lavanderie Ramone diventano “POP”

Giovedì 5 ottobre le Lavanderie Ramone di Via Berthollet 25 diventano POP, dalle 18.30 aperitivo di benvenuto per festeggiare il nuovo Circolo Arci aperto in San Salvario dall’Associazione Teatrale Orfeo e presentare al pubblico le sue attività diurne e serali.

Nel linguaggio informatico, il POP (Point of Presence) è un punto di accesso alla rete fornito da un ISP (Internet service Provider) in grado di gestire il traffico degli utenti connessi. Ecco il concetto di base da cui riparte con una nuova programmazione di attività ed eventi il nuovo spazio POP, ex Lavanderie Ramone, di Via Berthollet 25, che giovedì 5 ottobre dalle 18.30 organizza un incontro informale e aperitivo aperto al pubblico per presentarsi alla città.

POP è ambizioso, un punto di accesso alla rete della città per il territorio locale e nazionale, un luogo di aggregazione sociale che eredita le dinamiche degli storici centri civici e la rende più attuale e vicina alle imprese culturali di oggi, in cui portatori e recettori di qualsiasi messaggio culturale sono parte di una cittadinanza attiva.

Connettore d’idee, ispirato dall’idea di una vera e propria factory, in cui le cose accadono perché esiste il luogo stesso, POP è la nuova coordinata sulla cartina virtuale di Torino dove approda per la stagione invernale il progetto CAP in Town a cura dell’Associazione Teatrale Orfeo, già responsabile delle attività in corso al CAP10100 di Corso Moncalieri 18 e della rassegna estiva di spettacoli e musica Corpo A Corpo – La Terra è di tutti, che ha animato per tutto il mese di luglio il Parco Arte Vivente – PAV di via Giordano Bruno 31.

Con la direzione artistica di Valentina Gallo e il supporto della squadra di lavoro del CAP10100, POP ha già in programma un ricco calendario di eventi e show case musicali in cui gli artisti ospiti presenteranno nuovi album o chiuderanno il tour, utilizzando il luogo come punto di arrivo e partenza di un percorso più articolato in collaborazione con il circuito Keep On, già promotore di connessioni sostenibili e possibili tra vari circoli ARCI e live club in tutta la penisola.

Insieme alla musica live e ai dj set, arrivano a POP anche contenuti per un pubblico curioso che potrà godersi serate di ascolto e risate assicurate in compagnia della rassegna di stand up comedy Torino Comedy Lounge a cui partecipano comici invitati da tutta Italia. I pomeriggi di POP sono orientati alle nuove generazioni e ospitano le attività della scuola di musica rock On Stage, attiva per i ragazzi dai 10 ai 18 anni ogni martedì, mercoledì e giovedì pomeriggio nel piano seminterrato con orario 15.30 – 17.00 (scuole superiori) e 17.30 – 19.00 (scuole elementari e medie). Da ottobre, il lunedì iniziano in orario serale anche i corsi a cura dell’Accademia del Comico e il mercoledì alle 18.30 la Paranza del Geco propone un corso di pizzica salentina.

Tre sono i palchi a disposizione all’interno dello spazio per i concerti e gli spettacoli dal vivo: Live Point 1, Live Point 2 al piano terra e Live Point POP nella sala al piano seminterrato. Tutti gli ambienti sono stati rinnovati abbinando alle pareti neutre tavoli e sedie handmade, cornici dorate, vecchi divani di pelle e un respiro retrò industriale con i muri firmati dal writer MrDEEP che giocano sulle mille sfumature del colore grigio. Aperto tutti i giorni della settimana, esclusa la domenica e il lunedì, con orario serale e pomeridiano, POP è anche caffetteria e cucina funzionale a cura di Kenzo (Lorenzo Cassano) e cocktail bar a cura di Pierluigi Puppato, disponibile ai soci per colazioni, pranzi e aperitivi.

La giornata inaugurale di POP inizia giovedì 5 ottobre alle 18.30 con interventi musicali a cura di Cobalto, cantautrice torinese che ha recentemente aperto una campagna di crowdfunding su piattaforma Musicraiser per la pubblicazione del suo nuovo disco, Epicentro.

Alle 21.30 spazio alla stand up comedy di Torino Comedy Lounge, la rassegna che ogni settimana invita a esibirsi sul palco Live Point Pop attori da tutta Italia. L’ospite speciale per l’inaugurazione di POP è il torinese Renato Minutolo con il suo spettacolo Intolerance: guerre di sesso, cultura e opinione in cui si ride di razzismo, omofobia e padroni di cani con una preziosa indicazione data dall’artista: la visione è severamente vietata agli analfabeti funzionali.

In copertina: Cobalto, fotografata da Georgette Pavanati 

Comments