[CONTEST] Color Fest all’Abbazia Benedettina: vinci un abbonamento

OUTsiders web, in collaborazione con Daccapo Creative Agency, mette in palio un abbonamento per il Color Fest all’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme.

Come vincere?

1) Mettere “mi piace” alla pagina facebook di OUTsiders webzine (trovi link qui)

2) Mettere “parteciperò” all’evento su facebook (trovi il link qui).

3) Commentare questo articolo sul nostro sito con l’hashtag #COLORFEST17

Il vincitore verrà estratto a sorte e contattato via Facebook (fate attenzione anche alla casella spam dunque!). Il contest chiude 24 ore prima del live.

COLOR FEST
V Edizione – 4/5 Agosto 2017
Abbazia Benedettina – Lamezia Terme (CZ)


IL FESTIVAL E LA LOCATION

Torna il COLOR FEST, punto di riferimento per i festival nel Meridione d’Italia, che il prossimo 4 e 5 agosto taglierà il traguardo della V edizione.Dopo aver ospitato in tre anni numerosi artisti italiani e internazionali (Verdena, Afterhours, Iosonouncane, The Soft Moon, Marta sui tubi, Marlene Kuntz etc.) e aver registrato sempre numeri crescenti in termini di partecipazione, quest’anno il festival bissa la formula della scorsa edizione e raddoppia: due giorni ricchissimi, dedicati come sempre alla musica e all’arte indipendente.

L’edizione 2017, promossa come ogni anno dall’Associazione Culturale Che cosa sono le Nuvole, vedrà come palcoscenico naturale per il secondo anno consecutivo i ruderi dell’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme, realizzata per volere di Roberto il Guiscardo nell’XI secolo, in una zona dove, inizialmente, risiedeva un monastero bizantino.  Unica per storia e costruzione, la location è situata nei pressi di Sant’Eufemia Vetere, zona che si ipotizza faccia parte della vecchia Terina, la famosa città primordiale calabrese fondata nel VI secolo a.C.

Dopo una marcia di avvicinamento durata quasi un anno, che ha visto COLOR impegnato nell’organizzazione di numerose preview e di una partecipata Winter Session con tantissimi ospiti (Motta, Cosmo, The Zen Circus), è arrivato finalmente il momento più importante. Il prossimo 5 Agosto questo posto così suggestivo accoglierà infatti il pubblico e gli artisti di COLOR FEST, per due giorni indimenticabili di concerti, presentazioni di libri, dj set.

LA LINE-UP E LE PRESENTAZIONI

La prima giornata, VENERDÌ 4 AGOSTOpresenta in cartellone una delle cantautrici più carismatiche del nostro paese: NADA. Musa della musica italiana, cantautrice molto amata dalla critica e da un pubblico di età ed estrazione diverse, camaleontica e musicalmente sempre affascinante, capace di reinventarsi e convincere sempre, lungo una carriera che prosegue dagli anni ‘70 ad oggi in modo versatile, composito e innovativo. Dopo lo straordinario successo da classifica di “Senza un perchè”, brano fortemente voluto da Paolo Sorrentino nella seria cult “The Young Pope”, al Color Fest la vedremo accompagnata dagli A TOYS ORCHESTRA, una band con alle spalle una storia solida e prestigiosa, di certo istituzionale nella musica indipendente italiana.
Spazio poi alla potenza sonora dei FAST ANIMALS AND SLOW KIDS, freschi di nuova pubblicazione per Woodworm con “Forse non è la felicità”, album compattissimo, dai testi che spiccano per ricerca di contenuto e voglia di racconto generazionale. Accanto a loro la cantautrice LEVANTE, che presenterà nell’unica tappa calabrese del suo tour, il nuovo terzo e nuovo lavoro discografico per Carosello “Nel caos di stanze stupefacenti”, dodici inediti in cui l’artista si mette a nudo, raccontando sentimenti, emozioni, delusioni e aspettative di un presente complesso.
Come un pugno in faccia, sul palco suoneranno anche i GAZEBO PENGUINS, che hanno pubblicato da poco Nebbia”, un lavoro più maturo e consapevole, e gli EX-OTAGO, che porteranno dal vivo “Marassi”, omaggio al quartiere di Genova dove sono nati, in cui condensano in maniera esemplare un suono capace di rappresentare il mondo del pop italiano contemporaneo attraverso una parabola musicale lunga 15 anni, fatta di estrosità e tanta leggerezza pensosa e banale.
Chiudono questa prima giornata due importanti band calabresi, che fanno del folk contaminato la loro cifra stilistica. Il primo AL THE COORDINATOR, fondendolo con blues e bluegrass, in una sintesi musicale fatta di chitarra e voce. I secondi, KYLE, innestandolo invece di pop contemporaneo, in assetto da band eclettica.

Nella giornata di SABATO 5 AGOSTO headliner sarà BRUNORI SAS. Dopo lo straordinario successo della prima parte del tour che ha conquistato ben 18 date tutte esaurite nei club più importanti d’Italia, il viaggio musicale di Brunori Sas passerà dal Color Fest, nella prima data calabrese del tour estivo del cantautore, con un live che si preannuncia rinnovato e ampliato nel repertorio e nell’allestimento. Un concerto importante che sarà l’occasione per riascoltare sia i brani storici, sia le canzoni tratte da A casa tutto bene”, il quarto album di inediti di Brunori Sas, uscito lo scorso 20 gennaio per Picicca dischi, che ha debuttato sul podio della classifica Fimi dei dischi più venduti e che ha anche occupato i primi posti delle classifiche digitali e di streaming.
Ad arricchire la proposta ci saranno poi i ONE DIMENSIONAL MAN, band culto dell’underground italiano, capitanata da Pierpaolo Capovilla, che porterà in scena brani significativi del proprio repertorio e anticipazioni di quello che sarà il prossimo lavoro. E tre band giovanissime: CANOVA,GOMMA e AQUARAMA. I Canova presenteranno il loro album d’esordio, uscito per Maciste Dischi, “Avete ragione tutti” un disco pop di quelli con i testi schietti che si ficcano in testa, le melodie coinvolgenti e i ritornelli da braccia in aria. Lo stesso avverrà per la band campana Gomma che dal vivo porteranno “Toska”: un disco che ha dato una scossa sincera di coraggioso e moderno emo-punk all’attuale scena italiana, mentre i toscani Aquarama, ci faranno ascoltare i primissimi brani di un esordio fatto di un sound freschissimo fra power pop e influenze world.
In chiusura anche in questa seconda serata due band calabresi. Il teatro canzone di IVAN TALARICO e il pop-rock con la scintilla del brit degli SKELTERS.

READING E MOSTRE

Due saranno i reading in programma: “Memorie sulla strada del ritorno” di Francesco Cangemi e Giuseppe Bottino e “Parola a peso” di Autori Appesi. Nella due giorni infine verranno ospitate le esposizioni di Roberto GentiliGianluca Gallo e infine etoile’ a pleure’ rose.
Un cartellone sempre più ricco dunque che fa del COLOR FEST un Festival in crescita esponenziale, capace di miscelare sapientemente concerti a mostre, presentazioni di libri, incontri e talk, il tutto all’insegna di una forte indipendenza, che stupisce ogni anno per ricchezza e qualità proposta.

Biglietti giornalieri e abbonamenti in vendita sul circuito TicketOnetutte le info: http://colorfest.it/acquista-i-biglietti/

Comments