Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 10/7 A DOMENICA 16/7

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Le monete di cioccolato comprano vacanze per lucida labrador che ascoltano i Doors. Farsi i bigliettini per gli esami del sangue è ok, ma ricordatevi di rabboccarvi l’Oki.

T O R O

La pioggia scende fredda sul gilet, pegaso era il cavaliere meno bravo a nuotare, ricordati che i cuscinetti a sfera sono buoni e spaccati la faccia che così ci sta meglio in valigia.

G E M E L L I

Le mine non entrano mai nelle miniere per evitare cannibalismo, ma all’occorrenza cercano sempre di trovare il favore delle tenebre, anche se non glielo restituiscono.

C A N C R O 

La dovete smettere di mandarvi conigli, dovete anche smetterla di non dormire, di dormire indossando vestiti di selce, disidratarvi e palpare con aria smargiassa i materassi.

L E O N E

Nelle frequenze più alte, ci sono cose che non accadono affatto spesso, a volte, ma si verificano in maniera molto fine, come i fogli che volano perché odiano i treni.

V E R G I N E

Ciò che resta alla fine di una vacanza  sono i carri armati di fucili ad acqua, le slavine di buoni sentimenti  e le immancabili occhiaie non da sole ma in compagnia.

B I L A N C I A

I calendari possono anche scegliere di riposarsi, a patto che lo comunichino all’ INPS o all’ MS-DOS. I candelabri invece no, perché non hanno sindacati efficaci.

S C O R P I O N E

Quando si parla di tastierini numerici, si parla sempre per sentito dire, nessuno s’informa mai delle loro vite, dei loro sogni e delle loro dichiarazioni dei redivivi.

S A G I T T A R I O 

Dare del bianco ad un muro si può fare ma dargli del nero è poco carino, più che altro perché i manuali di ortodonzia non rispettano i diritti dei canini dei canidi.

C A P R I CO R N O

La sveglia è l’apostrofo rosa fra le parole “cacciatorpediniere”e “esofagodermatodigiunoplastica “. I panni stesi sono stanchi ma non ci possono fare molto.

A C Q U A R I O 

Il sapore del sale è salato come scoprire l’acqua calda, ma le barche che decidono che finché vanno, stanno bene, peccano di tracotanza.


P E S C I 

I pericoli nascono dal mare e da Teo,ma le mosche sanno anche andar lontano senza farsi i fatti loro. Buon periodo per i controsterzi, approfittatene con grazia.


credits img: Funny Digital Art by Alessio F

Comments