Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 29/5 A DOMENICA 4/6

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Ci si deve ricordare di dimenticare gli accappatoi che fanno accapponare la pelle. Rinfrescarsi strofinandosi addosso dei gerani lo fanno tutti e come reato è stato depenalizzato.

T O R O

L’altra metà della mela non si vede per via dell’orbita a forma di gentrificazione al lampone d’istrice. L’amore e l’amianto non sono mai abbastanza, come del resto i cori gelato.

G E M E L L I

Il muro si regge in piedi da solo ma non regge le conversazioni sul cibo mentre si mangia. La reggia invece ha una stalla che in realtà fa abbastanza schifo e puzza di narcisissimo narcisismo.

C A N C R O 

I polipi cercano di fare ciò che possono nella vita, un po’ come chiunque, solo che chiunque non si senza nessuno neanche quando l’avvitatore della vita ti avvita i bulloni.

L E O N E

Le lamette non l’ammettono mai: non riescono a tagliare i ponti degli elettrauto. i fuseaux non fondono la fonduta senza una fistola nella fondina.

V E R G I N E

I punti di domanda esclamano cose che non si possono riportare ma che comunque si possono portare a fare un giro di parole anche solo una volta.

B I L A N C I A

Non c’è il tasto per espellere i fiori di zucca dai fucili. Le bollette di sapone volano per il cielo libere come le miniere liberalizzate e poi di nuovo statalizzate.

S C O R P I O N E

I motori a scoppio che scappano via bisogna tenerli a bada a badilate, altrimenti va a finire come ogni volta che si tessono i fili di ramen: poi diventano indigesti.

S A G I T T A R I O 

Le battaglie a suon di cedri sui denti sono astiose e dolore, ma meno male che i lampioni selvatici non si trovano più nelle figurine del calciatori nei tramezzini.

C A P R I CO R N O

Non bisogna mai tralasciare i piatti che girano il whiskey: ma se gira tutta la stanza, questa panza non ha più pareti, ma Alba Parietti al tramonto.

A C Q U A R I O 

I frullati di fischi fanno bene alla circolazione sanguigna e di mezzi pesanti in autostrada seguiti dagli interi leggeri. Le cose leggere non consigliano mai di leggere.


P E S C I 

Rispondere al telefono anche se non vi ha fatto una domanda, è segno di grande maturità, per quanto riguarda la questione della glicolisi applicata alla semiotica.

 

credits img: Funny Digital Art by Alessio F

Comments