Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

DA LUNEDÌ 27/3 A DOMENICA 2/4

13588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Fa male deragliare i denti. Fa malissimo anche il ragliare degli orsi che vanno male a scuola. Che poi se le tasse fossero pagate da tutti, l’orso avrebbe uno scuolabus.

T O R O

I diari della motocicletta sono libretti di circolazione che hanno esagerato con le confidenze. Cosa succede ai tuoi occhi quando vedi la foschia delle puntine da disegno?

G E M E L L I

I crateri lasciati dalle formiche che camminano sono un problema. Sono un problema sia sociale che risolvibile con qualche equazione differenziale e due carezze iposodiche.

C A N C R O 

Il gilet è l’indumento chiave di ogni bravo panettiere. Poi, subito dopo, vengono le pantofole a forma di cappello e le persiane che rivendicano stizzite di chiamarsi iraniane.

L E O N E

I brontosauri domestici possono anche dare qualche problema. Però a parte tutto, sono così affettuosi ed esperti di reti linux, che poi ci si dimentica dei loro piccoli difetti.

V E R G I N E

Mordere soffitti fa male soprattutto alla cervicale. Se si usa una scala, stessa cosa, c’è differenza fra mordere il soffitto dal piano di sopra che si chiama pavimento?

B I L A N C I A

Le consuetudini ci leccano le palpebre. Se i conigli corrono sul latte che hanno versato, lo fanno per rispetto delle aiuole e delle branchie dei canguri fiscalisti.

S C O R P I O N E

Non si bara con la morte. Ma si può affrontare la morte con una bara, questo sì, oppure alzare il volume del profumo dei fiori, ed assaggiare il loro colore così acceso e ruvido.

S A G I T T A R I O 

Stringi questa mano, ma non troppo. Non troppo perché mi sono operato da poco e quindi i legamenti non sono ancora così legati perché per certe cose ci vuole tempo.

C A P R I CO R N O

Le parole di plastica vengono dal petrolio. ma a volte vengono anche da Abano terme, oppure da Nairobi, o da Reykjavík. Oppure, semplicemente se ne stanno dove sono.

A C Q U A R I O 

I vestiti a righe o a quadretti hanno bisogno di margini. Senza poi va a finire che ci si scrive in maniera disordinata con la sordina ma senza le sardine di Porto Torres.

P E S C I 

I cugini litigano sempre con le serrande. Si tratta di un comportamento comune, se si pensa che le alici sott’olio non guardano i gatti ma guardano le altre alici se è stagione di accoppiamento.

Comments