Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

 

DA LUNEDÌ 14/11 A DOMENICA 20/1113588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

Un giorno le bottigliette di plastica vuote conquisteranno e governeranno il mondo. Quel giorno sarà un giorno in cui anche le braciole specializzate in mercati finanziari potranno fare l’imitazione di Ciccio Franco che mangia il minestrone.

T O R O

Alla faccia del bicarbonato di sodio e del trimetafosfato ciclico, gli alveari  contengono polipi penalisti. I ciuffi di nuvole di drago prendono fuoco, se non ci fai caso. Meglio un limone oggi che un limone domani in faccia.

G E M E L L I

Una volta i marsupi erano simboli di magnificenza e verdure grigliate dai grilli. Oggi le cose sono cambiate, perché le cose cambiano, cambiano fra di loro, certo, ma le cose cambiano anche le altre cose e quindi spegnete i ventagli.

C A N C R O 

Le richieste di iscrizione la corso di imitatori di Giulietto Chiesa sono terminate. I pandori da guerra hanno sostituito le carezze di circostanza. Non esistono giocattoli migliori dei cacciabombardieri al ripieno di rhum.

L E O N E

L’importanza di una completa salute in fatto di ascelle e molari è enorme se si pensa alle tendiniti dei pastori maremmani. L’innovazione apportata invece dalle saldatrici per giraffe procrastinatrici, è il vero motivo che dovrebbe spingervi a vivere.

V E R G I N E

I calendari che al bar giocano a briscola hanno sempre ragione quando discutono di spinaci interventisti. Lanciare occhiate non è meno severo di lanciare occhiaie, ma i sassi a forma di spread non sono affatto d’accordo.

B I L A N C I A

Non è facile nutrirsi solo di numeri irrazionali, meno facile ancora è pilotare in autostrada una macchina del caffè. Gli inverecondi sentimentalismi dei tappi di sughero hanno fatto scrivere tantissime canzoni di amari.

S C O R P I O N E

Non è colpa vostra se amate tanto fare colazione con cornette telefoniche e frati cappuccini. La densità per chilometro quadrato di un decennio passato a sciogliere i ghiacci perenni ci ha fatto riflettere sulle cornucopie sopra ogni cosa.

S A G I T T A R I O 

I vestitini a quadretti e le loro rappresentanze sindacali hanno portato avanti una dura lotta contro il Lotto ed l Superenalotto. Non c’è più tanto da scherzare da quando i treni né partono e né partoriscono in orario.

C A P R I CO R N O

Le sembianze animalesche che assumete quando vi si parla di pennarelli al pompelmo parlano chiaro: Kierkegaard era intollerante al glutine. In questo ammasso di materia che è il mondo, spremere agrumi è un obbligo morale.

A C Q U A R I O 

Voi che avete dedicato una vita intera a guardare colonscopie su Youtube avete capito tutto. Voi che salate la pasta quando avete voglia di un brivido, sappiate che le carote conficcate nella carotide, non sono per sempre.

P E S C I 

Togli apericena e dj set e nella vita non rimane più niente. Togli che se gli alberi perdono le faglie è una perdita abbastanza grave, togli anche i cappelli dagli occhi se ci vuoi vedere qualcosa. Ma rispettate le foche, per favore.

Comments