Oroscopo della settimana

Tutte le settimane arrivano puntualmente i quadri astrali del nostro Giampaolo Iacobone, tra non-sense e sensi unici. Insomma, un oroscopo non più “a caso” di tanti altri, ma più bello.

 

DA LUNEDÌ 7/11 A DOMENICA 13/1113588940_10201845033525357_2125478614_o

*

*

A R I E T E

I chiasmi, i famelici chiasmi sono la cura per i vostri problemi sentimentali con i faggi. Prendere pioggia e freddo per aspettare qualcosa che non esiste fa male alla gola ma fa bene ai reumatismi. Gli avverbi sono importanti.

T O R O

I fatalismi che ci coinvolgono ogni giorno sono assetati di vongole. Le vongole sono oppresse da un sistema di rapporti sociali che non le valorizza. Questo sistema di rapporti ha un solo nome: manicotto a sfere (detto anche boccola a sfere o sistema di guida per alberi).

G E M E L L I

Una volta era tutto più semplice e si potevano mangiare anche le fiaccole. Ma ormai i templi sono cambiati, questi templi oggi hanno la barba lunga fino al ph 5.5. insomma, si sono rotti i vetri, era una serata un po’ così.

C A N C R O 

Tu ti ricordi? Tutti i ricordi? Non è vero che non c’è mai fine al peggio, perché c’è “gio”, per esempio. I valichi chiusi per valanga ti hanno fatto venire in mente quella volta che la proprietà commutativa non funziona con il provolone.

L E O N E

Gli uccelli che volano in alto prima della pioggia, disegnano nel cielo transenne  di eucalipto. I manici quando muoiono vanno in un paradiso tutto loro, come quello per i palloncini a elio che si perdono e come quello per le pile cariche che vengono buttate erroneamente che in realtà erano piene.

V E R G I N E

Le ragazze hanno delle bionde trecce e le occhiaie azzurre perché è la moda del momento. Il nuovo che avanza, non si è capito ancora che fine fa, perché è avanzato e soprattutto, perché le cicale ispirano sempre canzoni bellissime.

B I L A N C I A

I mezzi di trasporto prima o poi troveranno la loro metà, forse, proprio una volta che raggiungeranno la loro agognata meta. Ma l’altra metà della luna non si può unire all’altra metà della mela perché è intollerante ai frutti di mare se la mela è di Vieste.

S C O R P I O N E

Le soluzioni non risolvono sempre le cose se sono troppo diluite. Ecco invece, a proposito, una breve carrellata sui denti di cose perdute, di cose lasciate lontano da noi: i magoni di testa ed anche quelli di coda.

S A G I T T A R I O 

La malcelata voglia di passare un pomeriggio di Febbraio a Piossasco per vivere la vita a pieno vi sta sfuggendo di mano. Provate ad usare dei guanti antiscivolo, la prossima volta, oppure a usare meglio la barba speziatrice.

C A P R I CO R N O

Sul pesce non ci va il parmigiano, anche se magari basta chiedere con gentilezza, ma non si sa di preciso. Quel che si sa è che la corretta postura per cambiare una lampadina, prevede spalle in dentro e petto impanato di fiori.

A C Q U A R I O 

La discesa non può più salire e neanche salare perché ha la mano pesante. Meglio i ravioli di zucchine carnivore delle pappardelle al ragù di due anni prima. Prima che si complicassero le cose, la distrazione non passava i raggi x.


P E S C I 

Bisogni ed esigenze se non si incontrano nel dehor magari li puoi trovare dentro. Materassi a molle o materassi a scoppio, l’importante è che quando si dorme lo si faccia con le dita negli occhi. Questo solo per ricordarci che la vita è infinita come una vite.

Comments